Diventare modella: gli errori da evitare all’inizio della propria carriera

0
126
modelle

Sono tantissime le giovani che sognano di diventare modelle. Certo, i tempi sono cambiati rispetto a quando le passerelle venivano calcate da divine come Naomi Campbell e Claudia Schiffer. Oggi è diverso il mondo e si parla di modelle curvy – per fortuna – e di modelle per e-commerce. Come affrontare gli ostacoli che si incontrano quando si inizia a fare questo lavoro? Nelle prossime righe, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti utili al proposito, focalizzandoci in particolare sugli errori che andrebbero evitati.

Pensare di poter guadagnare tantissimo da subito

Il mondo della moda è patinato solo da fuori. O meglio, quello che di bello si vede all’esterno è frutto di tantissima fatica e, almeno all’inizio, non certo di fiumi di denaro. Se si ha intenzione di intraprendere la carriera di modelle, bisogna infatti mettersi nell’ottica che nei primi momenti non verrà in tasca tanto. Giusto per dare qualche numero e facendo l’esempio della modella da show room, ricordiamo che si parla di poche centinaia di euro al giorno e non certo di lavori continuativi.

Se si comincia a lavorare nel mondo della moda pensando di svoltare il giorno dopo aver iniziato, è il caso di cambiare strada.

Pensare di farcela senza avere alle spalle un’agenzia

Come appena detto, il mondo del fashion è tutto tranne che semplice da affrontare. I casting sono numerosi e non sono certo adatti a tutti. Provarli così a caso significa solo perdere tempo. Per questo motivo è impensabile farcela senza avere alle spalle una valida agenzia di moda.

Realtà come Newfacestars.it – le possiamo trovare soprattutto in grandi città come Milano o Roma – sono specializzate nel supportare fin dai primi momenti chi vuole fare una carriera come modella. Quando cominciano ad arrivare i lavori importanti, frutto di un’accurata selezione dei casting, il supporto non viene certo meno.

Nel mondo della moda il successo va infatti conquistato e mantenuto nel tempo. Rivolgendosi a professionisti qualificati capaci di coltivare i talenti e di promuoverli al meglio è possibile riuscirci.

Puntare solo sul fisico

Parliamoci chiaro: una modella lavora con il suo corpo e deve rispondere a determinati standard fisici. Non bisogna però pensare che il successo in questa professione non si limita a tal aspetto. Essenziale è infatti considerare il mindset.

Per iniziare a lavorare nel mondo della moda e per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda è necessario essere molto flessibili e farsi trovare pronte a stravolgere i programmi di una giornata per un appuntamento che salta all’ultimo. Un ulteriore aspetto da considerare riguarda la disponibilità nel trasferirsi.

Quando abbiamo parlato delle agenzie di moda, abbiamo specificato che sono presenti soprattutto nelle grandi città. Se si ha intenzione di avviare una carriera in questo settore, è utile prepararsi a dei compromessi per quanto riguarda il luogo in cui vivere (si tratta di scelte davanti alle quali si trovano molti altri professionisti, come per esempio gli insegnanti o chi lavora in grandi aziende e viene trasferito da una sede all’altra).

Da non dimenticare quando si discute di ciò che una modella deve coltivare oltre al fisico è la centralità dello studio. Chi vuole lavorare nel mondo della moda sa perfettamente che dietro a una sfilata o a uno shooting ci sono professionisti di livello eccelso, creativi che il mondo ci invidia. Capire come lavorano e studiare le loro tecniche è fondamentale se si ha intenzione di spiccare come modelle e di farsi notare nell’ambiente.

Ultimo ma non meno rilevante suggerimento riguarda lo stile di vita. Abbiamo già ricordato che la modella lavora con il proprio corpo, motivo per cui deve rispettarlo e mantenerlo in salute, ricordandosi sempre di essere un esempio per tantissime persone.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.