Torrette di Fano: bagnini rischiano la vita per salvare due bambine

Un uomo e le figlie avevano ignorato la bandiera rossa, entrando ugualmente in acqua

0
616
Torrette di Fano, due bambine rischiano di affogare: salvate dai bagnini

Torrette di Fano, due bambine rischiano di affogare: salvate dai bagniniBagnini che rischiano la vita per salvare bagnanti in pericolo. E’ successo ancora in Italia. E’ successo lo scorso 28 giugno 2018 a Torre di Fano (Pesaro e Urbino). Sei bagnini di Torrette hanno sfiorato la morte per salvare due bimbe di 7 e 8 anni. L’epilogo è stato fausto ma, purtroppo, non sempre episodi simili hanno risvolti felici. Per questo, i bagnanti devono sempre prestare la massima attenzione e non entrare in acqua quando c’è la bandiera rossa. Lo ha sottolineato nelle ultime ore anche Enzo Maggi, membro dell’associazione dei Bagnini Mare dentro: “E’ successo un’altra volta, cosa dobbiamo per farvi capire che, se c’è la bandiera rossa, è pericoloso fare il bagno? Aspettiamo un’altra vittima?”.

Torrette di Fano, un anno fa la morte di Bigio Ricci

Il bagnino Fabio Battistelli, 43 anni, ha prestato i soccorsi da terra, lo scorso 28 giugno, assistendo al salvataggio delle due minorenni, a qualche metro dal punto dove, l’anno scorso, era morto il collega Bigio Ricci. Fabio, da tempo, monitora proprio l’area assegnata al bagnino eroe Ricci. L’altro giorno ha assistito a una scena sconcertante: due bimbe sul materassino sono state spinte dal vento verso il largo. La mamma delle piccole urlava dalla spiaggia. I bagnini Federico Tombari e Cesare Berardi si sono immediatamente attivati e, con l’ausilio di altri due colleghi, sono riusciti a salvare le due bimbe.

Spiagge: segnali di divieto vanno rispettati

I segnali di divieto vanno sempre rispettati dai bagnanti. Invece, a Torrette di Fano, un uomo e le figlie hanno ignorato la bandiera rossa mettendo in pericolo non solo la propria vita ma anche quella di 6 bagnini. “I colleghi, oltre gli scogli con il pattino, a controllare che la corrente non portasse le bimbe oltre il frangiflutti, hanno avuto difficoltà a rientrare col pattino. Il mare era molto grosso”, ha dichiarato Battistelli. Lorenzo e Cesare, due bagnini ventenni, hanno ingerito molta acqua durante il salvataggio, e sono stati trasportati al Pronto soccorso.

Commenta l

SHARE
Laureato in legge e blogger a tempo pieno. Il web writing ormai è parte integrante della mia esistenza. Amo far conoscere la verità ai lettori. Ringrazio tutti coloro che leggeranno i miei contenuti.