Inaugurazione M9, apre un nuovo polo culturale a Mestre

Apre a Mestre il nuovo Museo del Novecento

0
248
M9

L’M9, il nuovo discusso Museo del ‘900 in centro a Mestre, a pochi passi da Venezia, sta per aprire finalmente i battenti, dopo un anno di lavori e ben 110 milioni di euro di investimento.

Tutto è pronto per l’apertura al pubblico il 2 dicembre e oltre agli spazi del museo verranno inaugurati anche quelli della nuova area commerciale.

L’M9 sarà una sorta di città nella città, una vera e propria smart city dell’arte, nella quale cultura e nuove tecnologie si incontreranno e dialogheranno attivamente.

La città di Mestre, con il recupero degli spazi ora occupati da questo grande e ambizioso progetto, guarda verso un radioso futuro.

L’M9 è il più grande Museo multimediale del ’900, ed è stato inserito in un innovativo progetto di rigenerazione urbana che cambierà il volto di un’intera area della città, fino ad oggi per molti solo una sorta di periferia della vicina Venezia.

Grazie al contributo di decine di storici, critici, curatori e altri addetti ai lavori e ai materiali provenienti da oltre 100 archivi, l’M9 sarà, fin dal giorno della sua apertura, il 2 dicembre 2018, un luogo veramente stimolante ed estremamente ricco di contenuti digitali non solo sull’arte del Novecento, ma anche su storia, filosofia, scienze, educazione e formazione.

Direttamente ispirato da esperienze simili, condotte con successo in ambito internazionale, l’M9 di Mestre propone un format innovativo e coinvolgente, in grado di intercettare l’attenzione di un’utenza ampia ed estremamente diversificata.

Oltre a rendere il centro di Mestre più bello e senza dubbio maggiormente interessante, l’M9 contribuirà anche a portare nuova occupazione e a dare spazio e visibilità a diverse aziende che puntano proprio sulla cultura per raggiungere i loro obiettivi di crescita.

Commenta l

SHARE
Storico dell'arte di formazione, consulente informatico di professione, collaboro da anni con vari magazine online.