Ragazzo ucciso a Roma, presi i due presunti assassini

0
201
omicidio roma sacchi

Si chiamano Valerio Del Grosso e Paolo Pirino i due 21enni “gravemente indiziati” dell’assassinio di Luca Sacchi: il 24enne ragazzo romano è stato ucciso lo scorso 23 ottobre davanti al locale “John Cabot”, sui Colli Albani, con un colpo di pistola alla testa.

Carabinieri e Polizia di Stato hanno rintracciato i due (uno di loro ha precedenti) che avevano trovato rifugio rispettivamente in un Hotel a Tor Cervara e sul terrazzo di una palazzina a Torpignattara. L’auto con cui si diedero alla fuga dopo l’omicidio è stata sequestrata, si cerca ora la calibro 38 con cui è stato commesso il crimine. Decisivo l’intervento della madre di uno dei due che, ieri sera, si era recata in commissariato per denunciare i suoi sospetti sulla colpevolezza del figlio.

Gli inquirenti sono comunque al lavoro per ricostruire i fatti, mentre di seguito vi copiamo integralmente il comunicato stampa giunto in redazione firmato da Carabinieri e Questura di Roma.

COMUNICATO STAMPA

In seguito all’omicidio di Luca SACCHI commesso la sera del 23 ottobre u.s. nei pressi del locale “John Cabot” in questa via Teodoro Momsen, è stata immediatamente avviata una serrata attività di indagine da parte dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, che ha consentito di raccogliere elementi di colpevolezza nei confronti di DEL GROSSO Valerio e PIRINO Paolo, entrambi di anni 21, poiché gravemente indiziati di essere i responsabili dell’efferato delitto.

Sono proseguite senza sosta le attività volte al rintraccio dei medesimi, resisi irreperibili subito dopo i fatti, che hanno visto impegnati per la Polizia di Stato personale del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di P.S. “San Basilio”, mentre per l’Arma dei Carabinieri personale del Nucleo Investigativo e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Roma nonché della Compagnia di Roma “Piazza Dante”.

Le intense ricerche hanno consentito di individuare e catturare nella decorsa notte entrambi i fuggitivi. Il DEL GROSSO è stato rintracciato in un Hotel in zona Tor Cervara ove aveva trovato rifugio, mentre il PIRINO è stato rintracciato sul terrazzo di una palazzina ove si era nascosto, in zona Torpignattara.

Nel corso delle operazioni sono stati recuperati oggetti di interesse investigativo.

Al termine delle attività DEL GROSSO e PIRINO sono stati sottoposti a Fermo del Pubblico Ministero emesso dalla Procura della Repubblica di Roma per i reati di omicidio, rapina, detenzione e porto abusivo di armi e condotti presso la casa circondariale di Regina Coeli.

Roma, 25 ottobre 2019

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.