Incidente funivia Stresa-Mottarone: è iniziato il risveglio del piccolo Eitan

0
415
tragedia_funivia_eitan

E’ iniziato il risveglio del piccolo Eitan, l’unico sopravvissuto nell’incidente della funivia del Mottarone, a Stresa. Il piccolo di 5 anni è ricoverato all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino e dallo staff medico filtra un cauto ottimismo.

Il piccolo Eitan pronto per il risveglio

Il piccolo Eitan è pronto per il risveglio nel reparto rianimazione dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Il bimbo di 5 anni è l’unico sopravvissuto all’incidente avvenuto domenica 24 maggio 2021 sulla funivia che saliva verso il monte Mottarone, a Stresa in provincia di Verbania.

Nel tragico incidente avvenuto domenica sono morte in tutto 14 persone tra le quali tutta la famiglia del bambino di origine israeliano. Nella catastrofe hanno perso la vita il papà Amit Biran e la mamma Tal Peleg di 30 anni e 27 anni e il fratellino Tom, di soli 2 anni. Eitan  ha perso anche il bisnonno materno Itshak Cohen, 82 anni, e la compagna dell’uomo Barbara Koniski Cohen, 71 anni.

Lo schianto della cabina della funivia del Mottarone

Lo schianto della cabina della funivia del Mottarone è stato terribile e non ha funzionato oltre a un cavo anche il freno d’emergenza. E’ stata aperta un’inchiesta per verificare i fatti. Il dottor Giorgio Ivani, primario del reparto di rianimazione dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino e il suo staff hanno avuto un cauto ottimismo.

Il bimbo di 5 anni, che viveva a Pavia con la sua famiglia, ha subito un intervento chirurgico e la risonanza magnetica a cui è stato sottoposto nella giornata di ieri  fortunatamente non ha evidenziato danni neurologici né a livello celebrale né a livello del tronco encefalico.

SHARE