Bonus TV: come funziona, di quant’è l’incentivo e di quanto può aumentare

0
214
bonus_tv

Il ministro dello Sviluppo, Giancarlo Giorgetti, ha illustrato la possibilità di aumentare l’incentivo per il Bonus TV. Attualmente il sostegno economico per chi cambia la TV è di 50 euro.

L’acquisto delle TV

L’acquisto delle TV è importante per la ricezione dei programmi televisivi e il bonus è attivo dal 18 dicembre 2019 e con termine alla fine del 2022. Questo è rivolto non solo ad acquistare le nuove tv, ma anche per i decoder idonei alla ricezione dei nuovi programmi trasmessi attraverso gli switch DVBT-2/HEVC.

L’attuale agevolazione è di 50 euro, ma ministro dello Sviluppo, Giancarlo Giorgetti, durante l’audizione con Commissione Trasporti della Camera, tenutasi il 17 marzo scorso, ha suggerito: “una riflessione rispetto all’opportunità di rafforzare l’incentivo per l’adeguamento del parco televisori delle famiglie”.

Il nuovo sistema della tv digitale

Il nuovo sistema della tv digitale arriverà nelle case degli italiani e i bonus è un’ottima soluzione per avere TV con nuove tecnologie. In un anno, c’è da dire, che sono stati erogati dati solamente 15 milioni di euro in bonus su 150 milioni circa stanziati. Il bonus viene elargito come sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto, che si è scelto di acquistare.

Per ottenere il bonus si devono possedere alcuni requisiti:

  • essere residenti in Italia
  • appartenere a un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20.000 euro
  • altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus

Una volta presentata la richiesta va presentato il modello al negoziante, che attuerà lo sconto. Ovviamente, tutti i dati raccolti saranno trattati in conformità alla normativa sulla privacy.

SHARE