Bere vino in compagnia: una tendenza sempre più diffusa

0
331
Bere vino in compagnia

Bere in compagnia è un passatempo amato da migliaia di persone al mondo. Cosa c’è di più bello di passare una serata in compagnia degli amici o familiari più cari, sorseggiando del buon vino? In effetti questa è una tendenza sempre più diffusa e non è necessario spostarsi in un costoso locale per farlo: sarà sufficiente “stappare” una bottiglia di vino e sorseggiarlo con chi si vuole (anche a casa propria), scambiando parole e divertendosi insieme. È evidente che, proprio per questo, questo passatempo sia sempre più scelto: un’alternativa piacevole per trascorrere una bella serata.

Bere vino in compagnia a casa propria

Dunque, si può bere vino in compagnia anche in casa propria: sarà sufficiente invitare amici o parenti a trascorrere una serata piacevole all’insegna del vino (e di qualche stuzzichino), magari conservando le bottiglie con le soluzioni pratiche offerte da Showine.

Non sarà necessario preparare pietanze elaborate per accompagnare il vino, ma si potranno offrire ai propri ospiti salumi, formaggi o qualche bruschetta.

Proprio in questo sta la bellezza: basta poco per divertirsi e stare insieme, quindi non bisognerà trasformarsi in chef stellati, ma offrire qualcosa di semplice. Infatti il bello è quello di vivere la convivialità del momento e passare del tempo insieme.

Inoltre proprio gli ospiti (che per consuetudine portano sempre in dono ai padroni di casa un regalo) possono regalare una bottiglia di vino da consumare durante la serata oppure da conservare per le serate a venire.

Una bottiglia di vino è sempre un ottimo regalo, sia per gli intenditori sia per coloro che non sono tanto esperti. Stare in casa ha anche altri vantaggi: si può stare tranquillamente a vedere la tv e lasciarsi coccolare dalle note dolci o più secche di un vino. Quindi è un’attività perfetta da svolgere anche solo se si è in coppia o in poche persone.

Il vino dona quel brio in più a qualsiasi serata e non perché bisogna necessariamente ubriacarsi. Infatti, il vino serve anche per riscaldarsi in una fredda giornata invernale o per accompagnare dei giochi di carte o di società.

Insomma, non serve necessariamente un motivo o un’occasione da festeggiare per bere del vino!

Altri posti in cui bere vino in compagnia

Se, invece, si vuole trascorrere una serata all’insegna del vino fuori da casa, al giorno d’oggi ci sono tanti posti per farlo. Bisogna, però, abbandonare l’idea che si possa bere del vino solo nei ristoranti e accompagnato da una cena formale.

Infatti ci sono locali appositi dove è possibile degustare un ottimo vino e accompagnarlo con stuzzichini o degustazioni di formaggi o salumi o piatti tipici, non elaborati e ricercati, magari cucinati al momento.

Si tratta delle enoteche, delle vinerie, delle cantine e dei wine bar: ce ne sono in tutta Italia e sono, appunto, locali più informali dei ristoranti ma non per questo meno chic.

Sono posti in cui c’è un vasto assortimento di vini con le migliori etichette, si possono acquistare, consultare libri e guide del settore e scambiare chiacchiere con persone appassionate di questo mondo, che possano dare dei consigli utili.

Spesso, tra i vini presenti, si può scegliere di bere un solo calice (quindi ognuno può scegliere quello più in linea con i propri gusti) oppure altre volte sarà necessario ordinare un’intera bottiglia e consumarla in più persone. Questa scelta, ovviamente, deriva dall’impossibilità di conservare alcuni vini, una volta aperta la bottiglia.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.