Lotta all’evasione fiscale, Gualtieri: “Fiducia rinforzata, gli Stati collaborino”

Il ministro dell’Economia, al G20 in Arabia Saudita, fa il punto della situazione: “Adesso un’azione più efficace a livello internazionale”

Il ministro dell'Economia, al G20 in Arabia Saudita, fa il punto della situazione: "Adesso un'azione più efficace a livello internazionale"

0
350
evasione fiscale Gualtieri
evasione fiscale Gualtieri

Il ministro dell’Economia italiano, Roberto Gualtieri, ha fatto il punto sulla lotta all’evasione fiscale parlando di un movimento collettivo. Ma facciamo un passo indietro. Indubbiamente, il tema di questi giorni è il Coronavirus. Si è conquistato la scena di notiziari e informazioni a livello globale, condizionando logicamente anche le agende di qualsiasi campo: così, anche quello economico. Ed ecco che il G20 finanziario in Arabia Saudita si sta tenendo già adesso, proprio in questi giorni.

Assente la delegazione cinese, da rilevare qualche altra defezione. Al netto di esse, al vertice di Ryiadh sono presenti tutti i ministri delle Finanze ed i governatori delle banche centrali dei paesi parte del G20. E le tematiche che si stanno dibattendo sono numerose e variegate, non solamente inerenti all’emergenza del momento, ma di più ampio respiro.

evasione fiscale Gualtieri
Evasione fiscale: Gualtieri, ministro dell’Economia italiano, si è esposto sul tema

GUALTIERI E LA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE

Collegati al virus, però, sono molti i settori in recessione così come anche i Paesi che nelle ultime settimane hanno registrato uno stop molto pesante, trovandosi in una situazione di crisi. Dal Giappone alla Corea del Sud, dal settore automobilistico in generale alla “crescita zero” dei beni di lusso. Ma su tutte, c’è una tematica che il rappresentante italiano a Ryiadh, il ministro dell’economia Roberto Gualtieri, ha voluto sottolineare.

Sulla quale ha voluto soffermarsi, perchè considerata di primaria importanza e non solo dall’Italia. Quella della lotta all’evasione fiscale nella sua globalità. Nell’ultimo periodo sono stati adottati, con numeri in forte aumento, a livello internazionale standard ben definiti sulla trasparenza fiscale. L’evasione può essere facilitata e in qualche modo favorita da asset finanziari digitali, frutto di un eccessivo livello di anonimato consentito.

Queste le dichiarazioni del ministro Gualtieri in merito: “Lotta all’evasione fiscale internazionale? La fiducia e la collaborazione fra le amministrazioni è adesso rinforzata, aprendo la strada a un’azione più efficace. Il problema deve essere fronteggiato velocemente, prima che l’uso di asset virtuali si diffonda fra i contribuenti di tutto il mondo”. Un messaggio chiaro e diretto, nel solco di una direzione che è stata tracciata in modo netto dai paesi del G20.

SHARE
Classe '94: giornalista pubblicista, copywriter e social media specialist. Appassionato di viaggi e sport, in particolare calcio e rugby. Grande amante di animali, musica e telecronache.