Borghesiana: appiccato incendio in un bar di via Casilina

Nella periferia est di Roma, un rogo di vaste proporzioni ha interessato un esercizio commerciale, con adiacente un condominio. La polizia locale però, ha prontamente evacuato i residenti, salvando loro la vita.

0
1447

In borgata Borghesiana, alle 4.30 di questa mattina, un incendio di portata piuttosto rilevante, ha devastato un bar di via Casilina 1791, periferia di Roma. Sul posto, sono velocemente intervenuti gli agenti della polizia locale, che accortisi della vicinanza del locale ad un condominio abitato da diverse famiglie, hanno deciso di farle evacuare, portando in salvo circa 20 persone.

Intervento deciso della polizia a Borghesiana

Grazie alle telefonate effettuate al 112, polizia locale e vigili del fuoco, si sono immediatamente precipitati all’indirizzo comunicato dalla centrale operativa, mentre i vigili urbani sono arrivati soltanto in un secondo momento, in quanto impegnati a Tor Bella Monaca, nella cancellazione di alcuni murales.

In borgata Borghesiana, non lontano dal ponte della Metro C, un incendio, con tutta probabilità di chiaro stampo doloso, anche se le cause effettive devono ancora essere accertate, ha interessato la parte esterna di un bar.

Borghesiana e propagazione fiamme nel bar

Le fiamme, hanno prima lambito poi danneggiato la terrazza coperta del locale, divampando in seguito pure al suo interno. Tra i residenti di un condominio a due passi dall’esercizio commerciale, sono stati attimi di intensa paura, ma fortunatamente non sono stati abbandonati dalle forze dell’ordine, che li ha portati via dall’inferno di fuoco senza danni respiratori o fisici.

Incendio bar a Borghesiana

Domato l’incendio a Borghesiana, in via Casilina 1791, e verificato che nessuna delle 20 persone evacuate dalle proprie abitazioni, avesse riportato ferite o fosse stata intossicata dal fumo, la polizia ha notato dagli accertamenti svolti, che la palazzina sovrastante il bar era stata pesantemente annerita.

Infine, al vaglio degli esperti intervenuti sul luogo, come già accennato, nessuna ipotesi può essere scartata, compresa quella di qualcuno che poteva avercela con il proprietario del bar, e per vendetta avesse progettato e successivamente portato a compimento il gesto criminale, incurante di mettere a repentaglio le vite di tanti innocenti.

 

 

 

 

Commenta l

SHARE
Esperta di Cultura e Spettacolo. Torinese. Studi universitari Dams. Accreditato Stampa per il Torino Film Festival. Redattrice articolista e Recensore (critico cinematografico, musicale ecc.). Scrittrice in erba di racconti e romanzi horror - Finalista al Premio Internazionale di Letteratura Città di Como. Consulente musicale e Web Dj di musica rock e metal. Fotografa amatoriale di genere naturalistico e artistico/architettonico e Music Composer (Pc).