Auto in panne: come comportarsi e che cosa fare?

0
133
auto

Per quanto si cerchi di scongiurare questa possibilità attraverso una manutenzione attenta e accurata della propria vettura, può capitare in qualsiasi momento un malfunzionamento o un guasto della propria automobile.

L’auto in panne è una delle condizioni che tutti vorrebbero evitare ma che, almeno una volta nella vita, potrebbe accedere: bisogna essere assolutamente pronti ad affrontare questo momento e, soprattutto, è necessario sapere quali sono tutte le azioni da effettuare per riuscire ad ottenere la migliore soluzione possibile al proprio problema, evitando di peggiorare i danni per sè stessi, i passeggeri e tutti gli altri conducenti.

Mantenere la calma e cercare di evitare problemi agli altri conducenti

Prima misura fondamentale da seguire, nel caso in cui la propria auto presenta un guasto, un malfunzionamento o un danno di qualsiasi tipo, riguarda il comportamento che bisogna avere nel momento in cui si presenta un determinato problema. È chiaro che un guasto o un malfunzionamento della propria vettura in autostrada non fa piacere a nessuno, dal momento che mette in pericolo tutti e, in alcuni casi, appare anche come abbastanza improvviso.

È fondamentale mantenere la calma, cercando di non agitarsi e di non andare nel panico: se si sta camminando su una strada trafficata o in una porzione di territorio che non offre grande spazio di manovra, è fondamentale cercare di raggiungere la corsia di emergenza, così da ottenere riparo per sé stessi e per i passeggeri. Oltre tutto, si tratta della misura necessaria da seguire per cercare di non causare problemi a tutti gli altri conducenti.

Una volta raggiunta la corsia di emergenza viene il difficile: bisognerà scendere dalla propria auto in modo assolutamente tranquillo e sicuro (meglio se dal lato del passeggero) e avvisare quanto prima possibile tutti gli altri conducenti, in modo da scongiurare qualsiasi tipo di problema. Utilizzando la segnaletica di emergenza di cui si è dotati o immettendo le quattro frecce, bisognerà segnalare al meglio delle proprie possibilità il guasto a tutti gli altri conducenti, per evitare manovre pericolose o auto sfreccianti che potrebbero provocare problemi.

Chiamare i soccorsi stradali per risolvere il proprio problema

Dopo aver seguito con cura i primi passaggi, che portano a scongiurare problemi quando la propria auto è in panne e a segnalare correttamente la propria problematica a tutti gli altri conducenti, bisognerà cercare di velocizzare le manovre per risolvere il proprio problema. Non si può sostare per molto nella corsia di emergenza e, al di là delle direttive del codice della strada, si tratta comunque di una misura non risolutiva, dal momento che potrebbe causare problemi per le altre autovetture. Per questo motivo, bisognerà procedere cercando di eliminare quanto prima il problema; è importantissimo non prendere l’iniziativa di agire da soli, dal momento che questo potrebbe soltanto peggiorare i problemi non avendo – a meno che non si sia un meccanico dotato di attrezzi professionali – a disposizione strumenti e conoscenza adatta per risolvere la propria problematica.

Per questo motivo, sarà fondamentale rivolgersi ad un operatore del soccorso stradale Roma: chiamando in qualsiasi momento del giorno, si riuscirà ad ottenere un aiuto che permetterà di rimuovere l’autovettura e di risolvere il proprio problema. In questo modo, sarà possibile garantire la migliore sicurezza possibile a sé stessi, ai passeggeri e a tutti gli altri conducenti. In base alla specifica situazione di emergenza, si potrà godere di un soccorso specifico.

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.