Dovizioso, il futuro potrebbe essere in motocross

0
162
dovizioso

Il tempo passa per tutti e anche Andrea Dovizioso sta pensando al suo futuro. È chiaro che, in questo momento, è assolutamente concentrato sul campionato di MotoGP, sfumato nella scorsa stagione, ma che resta un grande obiettivo in questa. Eppure, in una recente intervista, Dovizioso ha messo in evidenza come, tra i suoi programmi futuri, gli piacerebbe provare con il motocross.

Dovizioso, dopo il Qatar risultati negativi

Nel corso delle prime tre gare del Motomondiale, la Ducati non è andata alla grande o, perlomeno, non ha reso secondo le aspettative. Infatti, dopo l’ottimo esordio in Qatar, Dovizioso ha lasciato per strada parecchi punti, anche se il percorso è ancora decisamente lungo.

E Dovizioso non ha alcuna intenzione di mollare il colpo visto che siamo solamente all’inizio della stagione e c’è tutto il tempo di recuperare punti. Dovizioso, quindi, si è dimostrato molto agguerrito, soprattutto nel sottolineare come la moto, adesso, sia decisamente più competitiva in confronto alle prime gare.

Il pensiero di Dovizioso sui rivali

Il pilota emiliano non si è dimostrato particolarmente stupito dall’ottimo avvio del Dottore Valentino Rossi, così come si aspettava anche le buonissime prestazioni, con ultima gara vinta annessa, di Rins.

Quel che conta, però, sono anche le sensazioni che il “Dovi” prova nel momento in cui guida la sua Ducati e sembra siano migliori rispetto al 2018. A partire da Jerez gli obiettivi devono necessariamente essere ritoccati verso l’alto e sicuramente stanno per arrivare i circuiti su cui la Ducati va veramente forte. Certo, anche Dovizioso ha ammesso come probabilmente mai come quest’anno il livello di competitività si sia alzato tantissimo in MotoGP.

Il pilota emiliano della Ducati chiaramente sa bene che Marquez è veramente forte, considerando anche il fatto che, quando non porta a casa i Gran Premi, il pilota spagnolo arriva comunque sul podio e, di conseguenza, diventa difficile da battere sul lungo periodo. È chiaro come qualsiasi caduta, come quella che si è verificata ad Austin, dovrà essere sfruttata rosicchiando più punti possibili, dal momento che Marquez commette poco di frequente questo tipo di errori.

Il punto sul futuro

Andrea Dovizioso, in una delle ultime interviste ha parlato a lungo anche di quello che potrebbe fare quando dirà addio alla MotoGP. Ebbene, la sua vita potrebbe comunque continuare nel motorsport, senza però prendere spunto da quanto ha fatto Valentino Rossi.

Dovizioso, infatti, non si vede proprio a gareggiare fino alla veneranda età di 40 anni, non perché non potrebbe essere in grado di farlo, quanto piuttosto perché non rientra nei suoi obiettivi. L’idea di Dovizioso, invece, è ben precisa, ed è quella di fare il salto nella motocross.

Dovizioso, quindi, non si metterà a lottare alla soglia dei 40 anni contro dei ragazzini molto più giovani di lui come sta facendo Valentino Rossi, ma farà questo “salto” solamente dopo aver raggiunto un obiettivo ben preciso, ovvero la vittoria nel campionato di MotoGP. Allora sì che sarà arrivato il momento di salutare tutti e dedicarsi al motocross.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.