Come scegliere l’abbigliamento giusto per un matrimonio

0
315
abito matrimonio

Qual è l’abbigliamento più giusto per partecipare ad un matrimonio? Di certo il matrimonio rappresenta un’occasione molto particolare, quindi è opportuno scegliere anche un look adatto. È chiaro che si sceglie sempre in base all’eleganza e alla sobrietà, tenendo conto anche della particolare organizzazione delle nozze. Si dovrebbe puntare alla sobrietà infatti specialmente se la cerimonia si svolge in chiesa. Ma quali sono le regole da seguire in generale, se siamo invitati ad un matrimonio e vogliamo essere al top per quanto riguarda il nostro modo di vestire? Vi sveliamo alcune regole che possono essere importanti da seguire.

Come scegliere l’abito in base alla location

Sono tante le location per i matrimoni. Le location più ricercate per i matrimoni secondo il fotografo di matrimoni Giacomo Terracciano sono quelle che riescono a creare una particolare atmosfera. Proprio la scelta dell’abito potrebbe essere fatta in base al luogo che gli sposi hanno scelto per celebrare le loro nozze.

Facciamo qualche esempio concreto, per renderci conto meglio del discorso che stiamo facendo. Per esempio, se la cerimonia si svolge in un giardino o in una spiaggia, bisognerebbe evitare i tacchi a spillo e sarebbe meglio non utilizzare abiti lunghi.

Invece, per una cerimonia di nozze che si svolge in una villa, potremmo fare riferimento ad un abito più formale. In ogni caso tenete sempre presente che vestirsi per un matrimonio non vuol dire rinunciare alla comodità.

Di solito una cerimonia nuziale va avanti per molte ore, quindi è giusto anche che il vestito sia più comodo possibile.

Il tipo di abbigliamento da scegliere

Quando si pensa ad un matrimonio, di solito tutti pensano ad un vestito tradizionale. In realtà bisogna ricordarsi che le tipologie di abbigliamento che si possono scegliere per una cerimonia sono tante. Ci sono anche i pantaloni, le gonne e ultimamente si sta diffondendo la moda di indossare delle tute eleganti.

Vogliamo darvi qualche informazione in più su questi abbigliamenti “alternativi” che si possono indossare per un matrimonio. Per quanto riguarda i pantaloni, ce ne sono di ogni tipo. Di solito vengono abbinati a delle camicette di seta o a dei giacchini corti.

Se la cerimonia è di giorno, si possono scegliere i colori più chiari, come ad esempio il rosa o il turchese. Per la sera invece è più consigliato il colore blu. Potete abbinare anche una cintura particolare, per dare un tocco di eleganza. Abbiate cura però che la cintura non sia troppo vistosa.

Per ciò che concerne la gonna, potete scegliere delle gonne lunghe o quelle che arrivano appena sopra il ginocchio. Di solito la gonna di un matrimonio non è mai corta, per non apparire troppo di cattivo gusto.

La gonna per la cerimonia nuziale va abbinata ad un top di seta, da indossare sotto una giacca, oppure ad una camicia sempre in un tessuto particolarmente raffinato.

Quali accessori scegliere

Molta importanza viene data anche agli accessori da abbinare al proprio vestito. La scelta degli accessori può variare in base al tipo di capo che avete scelto. Per esempio se indossate un abito semplice potete arricchirlo con accessori più particolari dal punto di vista del design e che donano anche una certa appariscenza. Al contrario, se avete scelto un abito già particolarmente ricco, meglio degli accessori più sobri.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.