Ciambelle Simpson: ricetta e ingredienti per preparare i gustosi donuts americani

0
2069
ciambelle simpson ricetta

Non sono molti i programmi televisivi che durano più di venticinque anni: la serie animata The Simpsons ha superato questo traguardo e ormai Homer, Marge e tutti gli altri personaggi di Springfield sono dei vecchi amici anche per tanti italiani; il cartone animato ha però dato tantissima notorietà anche ai donuts, le famose ciambelle americane di cui Homer è ghiotto: mettiamoci ai fornelli e proviamo anche noi a realizzare questi gustosi dolci fritti con la ricetta delle ciambelle dei Simpson!

Gli ingredienti

Se si fa una ricerca sul web è possibile trovare tantissime ricette relative alle ciambelle dei Simpson, ma noi cerchiamo di proporre la versione più semplice e più vicina alla tradizione. Come sempre, iniziamo con l’elenco degli ingredienti:

  • 250 ml di latte;
  • 75 grammi di burro;
  • 70 grammi di zucchero;
  • 250 grammi di farina 00;
  • 250 grammi di farina manitoba;
  • 2 uova;
  • 12 grammi di lievito di birra fresco;
  • un pizzico di sale.
  • olio di semi per la frittura

Inoltre, per la preparazione della glassa occorrono:

  • 20 grammi di burro;
  • 150 grammi di zucchero a velo;
  • 1 cucchiaino di vaniglina;
  • 50 grammi di cioccolato fondente o coloranti alimentari (eventuali).

Seguendo questa ricetta si potranno realizzare 12 ciambelle dei Simpson, ognuna delle quali avrà un peso di circa 100 grammi.

La ricetta: come procedere per preparare le ciambelle dei Simpson

La prima cosa da fare è sciogliere il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida all’interno di una bacinella; dopo di che si possono aggiungere il latte, l’uovo, il sale, lo zucchero e il burro. Bisogna lavorare gli ingredienti finché non si ottiene un composto liscio; a questo punto si può aggiungere la farina setacciata e si potrà impastare con le mani. Quando si otterrà la giusta consistenza si deve coprire il recipienete con un panno e si deve lasciare riposare l’impasto per circa un’oretta, in modo che possa lievitare (al termine del riposo il suo volume dovrebbe essere più o meno raddoppiato).

Ora si mette un po’ di farina sul piano di lavoro e si stende l’impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia spessa un centimetro e mezzo. Ora bisogna ritagliare i donuts: sul mercato esistono degli utensili specifici per fare questa operazione, ma si possono utilizzare benissimo cose che di sicuro si trovano già in casa. Ad esempio per ritagliare la ciambella si può utilizzare un barattolo o un vasetto di vetro, mentre per ritagliare il classico buco al centro si può utilizzare un tappo di plastica o un bicchierino.

La cottura e la glassa: i donuts sono pronti!

Ormai ci siamo quasi: i donuts ritagliati devono riposare per un’ulteriore lievitazione: la soluzione migliore consiste nel metterli dentro il forno spento (ma con la luce accesa) per tre quarti d’ora. Passato questo arco di tempo si può iniziare a friggere: serve una padella antiaderente con i bordi sufficientemente alti, all’interno della quale bisogna mettere dell’olio di semi. Quando questo sarà ben caldo vi si possono immergere le ciambelle, facendole friggere per una trentina di secondi per lato (dovrebbero essere sufficienti per far dorare la superficie) prima di metterle sulla carta assorbente.

Manca un ultimo dettaglio prima di poter dire di aver preparato delle vere ciambelle dei Simpson: la glassa! Mentre le donuts si raffreddano, prendiamo un altro recipiente e mettiamoci dentro la vaniglina, lo zucchero a velo, il burro e un po’ di acqua calda e mescoliamo energeticamente fino ad ottenere una soluzione liscia e uniforme. Chi vuole la versione colorata può sciogliere nel microonde un po’ di cioccolato fondente da aggiungere al composto oppure può utilizzare dei coloranti alimentari (ma ci si può davvero sbizzarrire con la fantasia). La glassa è pronta: ora bisogna intingervi un lato di ogni ciambella, che poi va fatta riposare finché la glassa non si solidifica e si potrà intingere anche l’altro lato.

SHARE
Giornalista pubblicista, scrivo sul web da diverso tempo cercando di trattare con la stessa passione ogni tipo di argomento.