Covid: coprifuoco spostato alle 23 dal 24 maggio 2021?

0
411
coprifuoco_covid

L’ipotesi di spostare il coprifuoco imposto per l’emergenza covid dalle ore 22 alle 23 è sempre più concreto. Il governo Draghi deciderà in questi giorni se attuarlo a partire dal prossimo 24 maggio 2021.

Il presidente Mario Draghi convoca la cabina di regia

Il presidente Mario Draghi convoca la cabina di regia per decidere sullo spostamento dell’orario del coprifuoco. A causa della pandemia mondiale dovuta al covid, infatti, è stato inserito l’orario massimo in cui è possibile uscire per evitare la diffusione del virus. La decisione dovuta di mantenere il coprifuoco alle 22 nell’ultimo decreto ha fatto discutere non poco.

Con l’arrivo della bella stagione e le riaperture dei locali con consumazione all’aperto tenere aperto fino alle 22 è un vero e proprio peccato. Non solo per il godersi una bella serata con gli amici o in famiglia, ma ci sono in ballo milioni di euro.

La proposta fatta al governo

La proposta è quella di spostare il coprifuoco alle 23 o a mezzanotte già a partire dal 24 maggio 2021. Il numero delle vittime da ottobre è sceso tantissimo e la campagna vaccinale procede. Il coprifuoco, dunque, prevederà lo spostamento alle ore 23 e durerà fino alle 5 della mattina. Il nuovo decreto per le riaperture dovrebbe, come abbiamo già detto, partire da lunedì prossimo.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, però richiama alla calma e a non fare lo stesso errore della scorsa estate, dove si riapri tutto e troppo subito, così da far riaumentare i casi. Il ministro chiede che siano previste delle riapertute graduali e ponderate per evitare la crescita dei contagi.

SHARE