Street art a Firenze contro la solitudine

0
94

Inclusione, ascolto e lotta alla solitudine a Firenze: questi i temi trattati nella mostra a cielo aperto di Ache77, artista visuale che rappresenta, con immagini dirette e identificative le problematiche sulle quali si intende provocare un interesse.

L’arte strumento di rappresentazione di un’esigenza

La mostra, promossa in collaborazione con Voce Amica Firenze, è diffusa con numerose installazioni in diversi spazi del capoluogo toscano ed ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della solitudine e del bisogno, spesso disatteso, di comunicare.

Le opere di Ache77, fiorentino d’azione, possono essere incontrate casualmente in città e, attraverso l’intensità dello sguardo o della posa del soggetto ritratto, rimandano chi osserva ai temi della solitudine, dell’accoglienza e dell’ascolto, espressi attraverso l’arte.

Ache77 e l’insostenibile leggerezza dell’essere

Attraverso le opere del sensibile urban artist, si rappresenta l’instabilità emotiva, già espressa dal logo identificativo della mostra, caratterizzato dallo scotch con la scritta “Fragile” e si rende nota l’attività della help-line fiorentina, che offre un servizio gratuito di ascolto telefonico, aperto incondizionatamente a tutti.

L’associazione di volontariato, una delle prime nate nel nostro Paese, che oggi ha una diffusione a livello nazionale, è operativa tutti i giorni, anche festivi, dalle 16 alle 6 del mattino.
Secondo Voce Amica Firenze anche la scelta degli orari di ascolto non è casuale, perché mira a coprire un lasso di tempo in cui la necessità di esprimere un disagio emotivo è più sentita e, viceversa, all’interno del proprio nucleo familiare o sociale non si riesce a trovare un interlocutore disposto anche solo ad ascoltare.
Le chiamate sono gestite, nell’anonimato più assoluto, da 70 volontari facenti parte dell’associazione, che pur non essendo professionisti della psicoterapia o della psicologia, sono persone adeguatamente preparate da un corso di formazione interno, organizzato dall’associazione.

Per 40 giorni, a partire da mercoledi 17 febbraio 2021, sarà possibile fare una donazione sulla piattaforma Eppela per sostenere la promozione della campagna proposta da Voce Amica Firenze e per far sapere che allo 055 2478 666 c’è qualcuno sempre pronto ad ascoltare.

A conclusione della mostra, le opere di Ache77 saranno inserite nelle postazioni 6×3 del Comune e sul circuito vetrinette, per continuare ad essere visibili nel periodo tra la primavera e l’estate.

SHARE