Rottura shock Fedez e J-Ax: la Cannabis manda tutto in fumo

Finisce improvvisamente il sodalizio musicale tra i due rapper, tutte le indiscrezioni

0
1104

Fedez e J-Ax, ci eravamo tanto amati. Finisce così uni dei più fruttuosi e originali sodalizi del panorama musicale italiano, con un addio dal retrogusto tanto amaro e stizzito, quanto inimmaginabile.

Una collaborazione particolare quella tra Fedez e J-Ax, iniziata “per divertimento e per gioco” nel 2016. Una data appena dietro l’ angolo, fin troppo giovane per sembrare vera. I due rapper italiani, infatti, sembravano essersi conosciuti da sempre. Proprio come accade in tutte le più intriganti storie d’ amore. Un sodalizio che era anche un vibrare all’ unisono sia dal punto di vista professionale che personale. In tanti, infatti, avevano scorto nel loro modo di collaborare, schietto e vivace, qualcosa di più di una semplice collaborazione su un progetto musicale. No, il loro rapporto era un raffinato divertimento con obiettivi condivisi e la stessa geniale follia latente di fare della musica l’ esperienza più espiatoria della vita. Un’ amicizia vera tra due persone che avevano sofferto tanto fino a trovare nella musica una nota comune, una solida base di espressione e di motivazione. Adesso, l’ improvvisa separazione. Perché?

J-Ax e Fedez si separano, di chi è la colpa?

…una cosa che fatica ad essere scritta nero su bianco, tanta è la grevità della triste storia. Sebbene nulla sia ancora stato dichiarato ufficialmente, le indiscrezioni però lasciano trapelare la vera bomba che avrebbe scardinato il rapporto personale tra i due, prima ancora che quello professionale.

Il settimanale “Chi” con la penna di Gabriele Parpiglia, rivela un retroscena bollente che sarebbe stato la causa di divorzio tra i due.

La Cannabis. Pare, infatti, che il giovane rapper Fedez, appena diventato padre di Leone Lucia avuto con Chiara Ferragni, non abbia apprezzato una scelta del suo compagno di viaggio professionale. J-Ax, a quanto pare, avrebbe scelto di diventare testimonial della cannabis “legale”. Una debolezza che il rapper milanese avrebbe già chiamato “Maria Salvador” in una delle canzoni del 2015 e che già nel 2005 aveva portato in luce, anche se velatamente, sin dal suo primo album da solista intitolato “Di Sana Pianta”.

Una scelta di vita che l’ altro rapper iper-tatuato e, adesso, iper-responsabilizzato dalla nuova paternità, non avrebbe mandato giù con facilità.

Quale futuro per i concerti J-Ax Fedez?

Certo è che i due artisti stanno comunque continuando a promuovere il loro singolo “Italiana” insieme e si sa anche che la loro esibizione congiunta il prossimo 16 giugno a Radio Italia Live è confermata.

Ma si sa, quando viene meno la fiducia in un rapporto personale, è anche il rapporto professionale a subire  pesanti ricadute.

Il sentore della rottura imminente si era già fatto largo tra gli aficionados già prima di maggio scorso.IL loro ultimo singolo “Italiana”, avvenuto proprio il 4 maggio 2018, sarebbe stato l’ ultimo insieme. A seguire, il concerto a San Siro del 1° giugno, poi la separazione definitiva. Un lungo addio siglato con messaggi commoventi, lacrime di ghiaccio e sguardi di fuoco. Tanto da avere ricadute anche sui social: J-Ax che non tagga Fedez mostrandolo solo di spalle e Fedez che risponde per le rime evitando di postare foto in cui vi fosse anche J-Ax.

Suonano stonate, ma ben accordate al dispiacere per la rottura, le parole di J-Ax affidate ai social.  “Domani uscirà il nostro ultimo singolo insieme. – scrive il rapper milanese – Quello che doveva essere un progetto per “svagarci” e prendersi una pausa dalle rispettive carriere soliste si è trasformato in una astronave che ci ha portato qua, dove nessun artista col nostro background era mai arrivato prima. È stata un’avventura pazzesca, un’esperienza che ci ha cambiato la vita e che ha segnato la colonna sonora delle ultime 3 estati. Come ogni cosa anche questa “saga” sta giungendo al termine. J.Ax e Fedez, dal quartiere allo stadio. Questa è la storia che abbiamo raccontato , una storia di lavoro, di divertimento e di amicizia, una storia “Italiana.

Chissà se, come ogni vera storia italiana, l’ addio sia invece un semplice arrivederci in tempi più maturi?

Commenta l