Richiamato formaggio dai supermercati. Questo il lotto interessato

Il Ministero della salute ha riscontrato la presenza di aflatossine M1 nel latte

0
167

Il Ministero della Salute ha richiamato dal commercio nei supermercati vari formaggi prodotto dal Caseificio Pascoli. Il richiamo è per la presenza di aflatossine M1 nel latte.

L’allerta alimentare

L’allerta alimentare vale per vari formaggi freschi e latticini prodotti dal Caseificio Pascoli srl, che ha il suo stabilimento in via Rubicone dx n.220 a Savignano sul Rubicone.

Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro dalla vendita nei supermercati poiché è stata trovata la presenza di aflatossine M1.

I lotti interessati

I lotti interessati dal richiamo ministeriale sono nove tra i quali ricotta di siero, venduta in forme intere, con il lotto SR111/6/02 con scadenze al 11/10/2020, 17/10/2020, 18/10/2020, 20/10/2020 e 21/10/202. Lo Squacquerone, lotto SR111/3B/02 con scadenza al 16/10/2020 vendute in vaschette da 2×800 g.

Poi c’è il Bazzotto di Romagna semitenero, venduto in forme intere, con il lotto SR111/2B/02 con scadenza al 20/10/2020 e al 22/10/2020. Il Romagna Dop Squacquerone, con il lotto SR111/1/02 con scadenze al 16/10/2020, 17/10/2020 e 18/10/2020 venduto in vaschette da 350 g, 800 g, 2×800 g e 4×800 g. E ancora lo Squacquerone di Romagna Dop, lotto SR111/2/02 con scadenze al 14/10/2020, 15/10/2020, 16/10/2020 e 17/10/2020 venduto però in vaschette da 300 g, 350 g, 800 g e 2×800 grammi.

Infine, Romagna Dop Squacquerone, con lotto numero SR111/3/02 con scadenze al 16/10/2020, 17/10/2020 e 18/10/2020 e venduto in vaschette da 350 g, 800 g e 2×800 grammi; il Casatella, lotto SR111/1C/02 con scadenza al 16/10/2020, 17/10/2020 e 18/10/2020 venduto in vaschette da 300 g, 350 g, 800 g e 2×800 grammi. Poi Nuvola di latte, con il lotto SR111/5/02 con scadenza al 15/10/2020 venduto in forme intere e per finire il Bucciatello del Rubicone, con il lotto SR111/4/02 con scadenza al 20/10/2020 e 23/10/2020 venduto in forme intere.

SHARE