Bonus tv 2020: come richiederlo e cosa c’è da sapere

Con la crisi generata dal Coronavirus, il Governo ha deciso di stabilire anche un bonus per le tv e decoder

0
175

Con la crisi generata dal Coronavirus, il Governo ha stabilito un bonus per l’acquisto di una nuova tv o di un decoder. Ricordiamo che dal 2022 la tv cambierà e che quindi ci vorrà un televisore di ultima generazione o un decoder che capti e converta il nuovo segnale sennò il rischio è quello di non veder nulla.

Il bonus tv 2020

Il bonus tv 2020 è un incentivo per le famiglie che sono in difficoltà e hanno un ISEE basso. Dà loro la possibilità di avere uno sconto di 50 euro, sul totale d’acquisto, per poter comprare un televisore di ultima generazione o un decoder.

L’idea è stati messa in atto dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è atta proprio per acquistare una tv che funzioni con il nuovo sistema DVB-T2.

Come funziona il Bonus tv 2020

Il Bonus tv 2020 è entrato in vigore dal dicembre 2019 e lo si può richiedere fino al 31 dicembre 2022. Ad oggi solo 9 milioni dei 150 stanziati sono stati spesi. Se si ha un televisore di vecchia generazione è bene cambiarlo poiché dal mese di luglio 2022 la tv funzionerà solo con il nuovo sistema digitale DVB-T2.

Quello che occorre per richiedere il bonus tv 2020 sono pochi requisiti. Per prima cosa bisogna avere la cittadinanza italiana poi un ISEE che non superi i 20 mila euro.

Per richiedere il bonus

Per richiedere il bonus è facilissimo e occorrono pochi passaggi. Il bonus tv non è altro che un’autocertificazione che va consegnata al rivenditore della tv o del decoder insieme alla copia della propria carta d’identità e del codice fiscale. Questo applicherà lo sconto sugli elettrodomestici acquistati.

Importante è che nessun altro familiare abbia fatto la stessa domanda per avere il bonus tv 2020 poiché se ne può richiedere solo uno a famiglia. Il bonus è valido sia per gli acquisti in negozio che per quelli online.

SHARE