Cagliari Fiorentina, formazioni e curiosità

0
283

Cagliari Fiorentina, le probabili formazioni

Domani sera alla Sardegna arena, andrà in scena la partita tra i rossoblu di casa, e la Fiorentina di Stefano Pioli.

Modulo: 4-3-1-2 Allenatore: Maran

  • CRAGNO28
  • SRNA33
  • PISACANE19
  • CEPPITELLI23
  • PELLEGRINI3
  • IONITA21
  • CIGARINI8
  • PADOIN20
  • BARELLA18
  • JOAO PEDRO10
  • PAVOLETTI30
  •  

Panchina: 1 RAFAEL, 16 ARESTI, 12 CACCIATORE, 56 ROMAGNA, 22 LYKOGIANNIS, 26 LEVERBE, 27 DEIOLA, 14 BIRSA, 32  DESPODOV, 77  THEREAU, 24  FARAGÒ , 17  OLIVA

Ballottaggio: Padoin – Deiola 60% – 40%, Ionita – Birsa 70% – 30%, Srna – Faragò 60% – 40%, Pellegrini – Lykogiannis 55% –  

Squalificati: Bradaric (1)

Indisponibili: Klavan (40 giorni), Castro (90 giorni), Cerri (10 giorni),

Diffidati: Pisacane, Ionita, Pavoletti, Pellegrini, Srna

Fiorentina, Modulo 4-3-3 Allenatore: Stefano Pioli


LAFONT1

MILENKOVIC4

PEZZELLA20

VITOR HUGO31

BIRAGHI3

BENASSI24

NORGAARD6

E. FERNANDES26

GERSON8

SIMEONE9

MURIEL29

Panchina: 23 TERRACCIANO, 33 BRANCOLINI, 5 CECCHERINI, 2 LAURINI, 16 HANCKO, 14 DABO, 25 CHIESA, 11 MIRALLAS , 27  GRAICIAR

Ballottaggio: Norgaard – Dabo 55% – 45%, Vitor Hugo – Ceccherini 55% – 45% 

Squalificati: Veretout (1)

Indisponibili: Pjaca (fine stagione),

Diffidati: nessuno

La partita e i dubbi dei tecnici

Domani i due tecnici di portano appresso alcuni dubbi di formazione, legati alla condizione fisica di alcuni elementi. Il Cagliari ad esempio dovrebbe rinunciare ancora a Valter Birsa, che dovrebbe iniziare dalla panchina. Potrebbe comunque entrare per uno spezzone di gara. A lasciargli il posto potrebbe essere Joao Pedro, ma a seconda dei risultato parziale, anche uno dei centrocampisti. Lo sloveno garantisce qualità sulla trequarti, e un buon tiro da fuori area. Cacciatore dovrebbe andare ed iniziare sempre dalla panchina,, cosi come Therau che si é ripreso dall’infortunio, che lo aveva colpito all’esordio in rossoblù. La Fiorentina invece è partita per la Sardegna, con il dubbio Federico Chiesa. Il giovane calciatore ha appena recuperato da un infortunio. Pioli attende il responso dei medici. In base alle loro indicazioni il tecnico gigliato, deciderà se farlo, o meno, partire dal primo minuto. Veretout è squalificato, e quindi ol tecnico gigliato lo sostituirà con imo dei suoi uomini a disposizione. Davanti lo spauracchio si chiama Luis Muriel. Il colombiano infatti è capace di fare gol e grandi giocate.

Il tema tattico della gara

Rolando Maran per vedere un buon Cagliari, dovrà necessariamente schierare una squadr pronta ad offendere. Insomma un pó come è successo, quindici giorni da contro l’Inter. Quella è la natura di questa squadra, che quando si chiude per cercare di “non prenderle”, finisce sempre moltoer fare brutta figura e nessun punto. Per invertire questa tendenza, quindi il Cagliari dovrà aggredire l’avversario, fin dal primo minuto di gioco. Non servirà fare calcoli, i rossoblù per tenere gli altri concorrenti impegnati nella corsa salvezza a debita distanza, dovranno puntare alla vittoria. Nelle ultime uscite interne, il Cagliari di Giulini, ha fatto abbastanza bene. La quasi totalità dei punti conquistati finora, gli isolani li hanno fatto tra le mura amiche. Questo a dimostrazione, che più che l’avversario, conterà la mentalità che si metterà in campo. Purtroppo lontano dalla Sardegna Arena, La squadra di smarrisce in maniera inspiegabile. Il mister finora non ha trovato in buon antidoto al mal di trasferta. Domani però si giocherà in casa. La viola è compagine temibile, soprattutto nelle situazioni di contropiede, grazie ad due uomini più avanzati, ossia Chiesa e Muriel. Due velocisti esplosivi, che vedono la porta come pochi. Insomma sarà una partita complicata, ma terribilmente decisiva.

Commenta l