Allarme bomba Milano: fermata la metropolitana, linee sospese, alternative di trasporto

Sospeso il servizio tra Molino Dorino e Rho Milano. Allarme bomba Milano.

0
487
Allarme bomba Milano
Allarme bomba Milano: sospesa linea rossa M! nel tratto Rho Fiera-Molino Dorino.

Allarme bomba Milano. Intorno alle 8.45 di stamattina la circolazione della linea metropolitana rossa è stata sospesa, tra le stazioni di Molino Dorino e Rho Fiera, per “intervento delle autorità di pubblica sicurezza nella stazione di Rho Fiera”. A comunicarlo la stessa azienda di trasporti milanese.

Allarme bomba Milano: si scatena il panico

Allarme bomba Milano. Paura scatenata, secondo quanto riporta con una nota, da uno zaino abbandonato. I carabinieri del comando provinciale di Milano, intervenuti sul luogo, hanno evacuato la stazione e richiesto l’intervento degli artificieri. La circolazione dei treni della linea M1 è sospesa tra le stazioni di Molino Dorino e Rho Fiera per intervento delle Autorità di pubblica sicurezza. Nella tratta interrotta è attivo un collegamento sostitutivo con autobus. In alternativa, per i passeggeri diretti alla fiera a Rho, è possibile utilizzare il passante ferroviario dalle stazioni di Porta Venezia, Porta Garibaldi e Repubblica”. La circolazione è regolare sulle tratte Molino Dorino-Sesto FS e Bisceglie-Sesto FS.

Allarme bomba Milano: le ultime notizie

Allarme bomba Milano. ATM fornisce il servizio di trasporto superficiale con autobus, filobus, tram nel comune di Milano e nella provincia (51 comuni); inoltre gestisce le 4 linee metropolitane e il people mover per l’ospedale San Raffaele. Detiene inoltre le quote azionarie di maggioranza della società che gestisce la metropolitana di Copenaghen e ha altresì la responsabilità sulla linea per la Princess Noura University di Riyadh.

Allarme bomba Milano: metro sospesa

Allarme bomba Milano. Il parco autobus di ATM Milano è composto da circa 1.350 autobus ed ha una vetustà media di 9 anni. Nel corso del 2008 il parco autobus meneghino è stato aggiornato con la messa in esercizio di 50 ecobus a gasolio, a basse emissioni, denominati EEV (Enhanced Environmentally-friendly Vehicles). Ulteriori due lotti, rispettivamente di 120 e 20 bus ecologici a gasolio sono giunti nel 2010 e nel 2011. Sempre nel corso del 2011 sono giunti a Milano un centinaio di autobus snodati a gasolio euro 5, che hanno concluso una prima fase di rinnovo del parco mezzi circolante. Una seconda fase di rinnovo è partita alla fine del 2013, con l’annuncio del direttore di ATM, Rota, dell’acquisto di 125 nuovi autobus a gasolio euro 6, con consegna prevista entro la data di apertura del Expo 2015. Il primo degli 85 bus da 12 metri ordinati è arrivato nel deposito Novara a fine agosto 2014. Si tratta di Solaris Urbino, prodotti in Polonia da una delle maggiori aziende del settore.

Allarme bomba Milano: attimi di terrore

Allarme bomba Milano. Nel 2010 sono entrati in funzione quattro autobus ibridi con motore elettrico/diesel. I nuovi mezzi sono suddivisi in: un MAN Lion’s City Hybrid da 12 metri in servizio sulla linea 50, un Van Hool A330 Hybrid da 12 metri in servizio sulla linea 58, e due Mercedes Citaro da 18 metri usati sulla linea 94. Nel 2013 la città di Milano ha aderito al progetto CHIC (Clean Hydrogen In-European Cities), che ha portato nel capoluogo meneghino tre prototipi di autobus ad idrogeno marchiati Mercedes Benz. Nello stesso anno sono giunti nel deposito di S. Donato due autobus da 12 metri completamente elettrici, di fabbricazione cinese. Il parco vetture filoviarie ATM si compone di circa 200 veicoli da 12 e 18 metri, impiegati sulle linee 90/91, 92 e 93. La metropolitana di Milano, asse portante della locale rete di trasporti pubblici, si compone di quattro linee, per un’estensione complessiva di 101 km per un totale di centotredici tra fermate e stazioni. La rete è gestita dall’Azienda Trasporti Milanesi (ATM).

Commenta l

SHARE