Covid, nuova possibile terapia grazie ai nanoanticorpi. Si aspetta test sull’uomo

0
127
covid_terapia

Si spera che una nuova terapia anti-Covid sia presto disponibile. Infatti, sono stati sviluppati nuovi nanoanticorpi, che sconfiggerebbero il virus. Si aspetta il test sull’uomo.

La nuova terapia pare funzionare sugli animali

La nuova terapia pare funzionare sugli animali e più precisamente sul lama e sull’alpaca, come specificato anche da Ansa.it. Un team di studiosi, quelli dell’università di Bonn insieme ai ricercatori svedesi dell’Istituto Karolinska e agli scienziati dello Scripps Research Institute della California hanno notato lo sviluppo di questi nanoanticorpi, capaci di respingere il virus nelle cellule.

Questi test, come dicevamo in precedenza, sono stati condotti solo sugli animali, appunto l’alpaca e il lama. Ora si attende, come spiegato sulla rivista Science, la prova clinica fatta sull’uomo. Per fare questi test è stata autorizzata un’azienda spin-off proprio dell’università di Bonn.

Intanto l’Italia supera la soglia degli 80mila morti

Intanto l’Italia supera la soglia degli 80mila morti da quando è iniziata la pandemia di Coronavirus. Ieri, i nuovi casi sono stati 15mila 774, circa 1500 rispetto al 12 gennaio 2021, ma con un numero di tamponi più elevati. La Lombardia torna al primo posto nelle Regioni ad avere l’incremento più elevato di contagi.

Subito dopo segue la Sicilia, che fa registrare ben 1969 casi seguita dal Veneto, che fa registrate 1884 contagi. I test effettuati sono 141mila 641 e il tasso di positività registrato è pari al 9%, decisamente in calo rispetto le giornate precedenti. Scendono, fortunatamente, i casi dei ricoveri negli ospedali sia in terapia intensiva che nei reparti predisposti per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

SHARE