I migliori rimedi per i problemi ai denti

0
153
dottore

Quali sono i problemi più comuni che riguardano la salute dei denti? Questo tema riguarda ogni persona ed ogni fascia di età, perfino i denti da latte dei bambini possono essere colpiti da alcune patologie. Cosa fare per risolvere eventuali problemi?

L’alitosi

L’alitosi è un problema molto fastidioso e che può creare notevole imbarazzo a chi ne soffre. Le cause più probabili sono da attribuire alla presenza dei batteri della placca e di residui di cibo depositati tra gli spazi interdentali o nelle cavità create dalla carie stessa. I residui si decompongono generando il cattivo odore.

Per porre rimedio a questo stato di cose è essenziale provvedere ad una corretta e scrupolosa igiene orale, lavando i denti con dentifricio e spazzolino a setole morbide per almeno un paio di minuti. Successivamente è necessario utilizzare il filo interdentale per rimuovere ogni residuo di cibo ed infine sciacquare la bocca con un collutorio aromatizzato. Oltre ad una corretta igiene è fondamentale sottoporsi ad una visita dentistica per accertare lo stato di salute del cavo orale ed effettuare i trattamenti consigliati.

La carie

La carie è il problema dentale più frequente e può colpire sia i denti permanenti che quelli decidui, i cosiddetti denti da latte. La carie ha differenti cause, alcune sono endogene, ossia dovute alle caratteristiche peculiari della persona che la rendono maggiormente predisposta a contrarre questa patologia. Altre cause hanno una origine esogena e sono legate all’alimentazione ricca di zuccheri combinata ad una errata igiene dentale.

Il processo cariogeno è lento e procede in un primo stadio ad intaccare lo smalto dei denti, quando questa barriera risulta danneggiata la carie procede ed erode il dente. Una volta che il processo è innescato la soluzione è quella di rivolgersi al dentista che procede con la rimozione dei tessuti compromessi e con la ricostruzione del dente mediante otturazione, nel caso in cui la carie interessa anche i tessuti nervosi del dente è necessario devitalizzare.

La parodontite

Questo disturbo si manifesta inizialmente con il sanguinamento delle gengive, per cui durante il lavaggio dei denti si possono notare tracce di sangue. L’origine del disturbo è una infiammazione delle gengive e dei tessuti di sostegno del dente, la causa è da attribuire ad una infezione batterica generata da tartaro e placca che si accumulano e si depositano nelle tasche parodontali. La malattia può progredire fino a distruggere il dente e l’osso. Gli effetti della parodontite sono l’alitosi, il sanguinamento gengivale, la gengiva può ritrarsi e nei casi più gravi si assiste alla caduta del dente.

In caso di caduta del dente o in tutti i casi in cui il dente sia assente per agenesia o per un trauma, uno dei rimedi più efficaci è ricorrere all’implantologia dentale, un dispositivo che viene fissato all’osso su cui si posiziona una protesi dentale. È bene sottolineare che se curata in tempo, la parodontite è completamente reversibile. In questo caso il dentista esegue gli opportuni trattamenti e fornisce accurate indicazioni al fine di instaurare abitudini sane come una corretta igiene orale, un’alimentazione ricca di vitamine e l’astinenza dal fumo. Il dentista consiglia l’utilizzo di prodotti specifici, come collutorio ad azione antiinfiammatoria.

Il valore della prevenzione

Può sembrare un discorso banale, tuttavia la miglior arma contro i problemi dentali è la prevenzione che si attua attraverso controlli periodici. Eseguire visite di controllo dal proprio dentista di fiducia può tenere lontano le patologie dei denti o permettere di intervenire con tempestività prima che il problema si aggravi. Questo consente di evitare inutili dolori e riduce la necessità di metter mano al portafogli per cure e trattamenti dispendiosi.

Le visite di controllo devono essere programmate con regolarità, in genere è sufficiente effettuare un controllo ogni sei mesi, magari in occasione della pulizia dei denti. Qualora si riscontri la presenza di particolari disturbi o patologie è importante attenersi alle indicazioni del medico dentista. Solo in caso di situazioni particolari può essere richiesto un monitoraggio più assiduo, in tal caso il medico programma le visite periodiche necessarie.

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.