Sardegna, 41enne di Roma muore mentre fa il bagno

Malore o annegamento per il romano in Sardegna, carabinieri al lavoro per ricostruire la dinamica della tragedia

0
701
Sardegna, turista romano muore mentre fa il bagno

Sardegna, turista romano muore mentre fa il bagnoSi era recato in Sardegna per trascorrere un periodo di relax, invece, un 41enne di Roma, Giuseppe De Vita, ha trovato la morte. L’uomo ha perso la vita nelle acque antistanti alla spiaggia La Caletta di Portoscuso, nel Sulcis. Il fatto tragico risale al pomeriggio del 12 giugno 2018. Alcune persone che si trovavano sulla spiaggia hanno visto il corpo del 41enne galleggiare ed un uomo, rapidamente, si è tuffato in acqua per riportarlo a riva e poi ha avviato le pratiche rianimatorie, in attesa dell’arrivo del personale sanitario.

Sardegna, eliambulanza sulla spiaggia La Caletta

Gli operatori sanitari sono arrivati rapidamente sulla spiaggia La Caletta di Portoscuso, ma ogni tentativo di rianimazione del turista romano è stato vano. Sul posto era arrivata anche un’eliambulanza per trasportare De Vita in ospedale. L’elisoccorso è stato però inutile. Il 41enne era già morto. I carabinieri di Gonnesa, prontamente arrivati sul posto insieme al personale sanitario, stanno cercando di ricostruire la dinamica della tragedia.

Sardegna, si attende l’esito dell’autopsia sul corpo del turista di Roma

L’allarme, sulla spiaggia sarda, è scattato quando alcuni bagnanti si sono accorti che quell’uomo stava galleggiando da molto tempo. Il turista di Roma soggiornava in un hotel vicino alla spiaggia. L’ipotesi più autorevoli, per il momento, sono quelle dell’annegamento o del malore. Sarà, comunque, l’esame autoptico a fare nitore sulla vicenda. Il 41enne romano è la prima persona che perde la vita nelle acque sarde in questa stagione.

Sardegna, pescatore in bicicletta cade sugli scogli e annega

Ancora morti in Sardegna. Lo scorso aprile, un pescatore cinquantenne stava passeggiando in bicicletta nei pressi del molo del porticciolo di Torregrande, in provincia di Oristano, ma improvvisamente ha perso il controllo del mezzo ed è caduto sugli scogli. L’uomo, dopo la caduta, ha perso conoscenza ed è deceduto poco dopo. Il corpo esanime è stato recuperato dai vigili del fuoco, subito accorsi insieme ai poliziotti e agli operatori sanitari. Non si sa molto della vittima. Qualcuno ha detto che, forse, era originaria della Russia. L’unica cosa certa è che l’uomo è finito contro gli scogli frangiflutti e poi è annegato.

Commenta l

SHARE
Laureato in legge e blogger a tempo pieno. Il web writing ormai è parte integrante della mia esistenza. Amo far conoscere la verità ai lettori. Ringrazio tutti coloro che leggeranno i miei contenuti.