Come Aprire un Franchising Senza Costi Iniziali nel 2020

0
57

Vuoi aprire un’attività ma hai un budget limitato?

In Italia i costi iniziali per aprire un’attività se non si è proprietari delle mura sono spesso proibitivi anche nel caso in cui si riesca ad ottenere finanziamenti dalla banca, a causa delle spese burocratiche e non solo.

Qual è la soluzione?

La soluzione migliore per avviare un’attività senza soldi è affidarsi al franchising.

Esistono molti brand infatti che permettono di affiliarsi al loro franchising a costo zero: ovvero non richiedono alcuna spesa di ingresso e nessuna royalty mensile.

Nella maggior parte dei casi, questi brand richiedono solamente un ordine minimo iniziale per aprire un’attività utilizzando il loro nome.

In questo modo è possibile accedere alle loro know-how sulle tecniche di vendita, di disposizione dei prodotti nel negozio e di marketing.

Che attività aprire?

La buona notizia è che esistono franchising senza costi iniziali in ogni settore: dalla ristorazione alla cannabis legale, passando per l’elettronica e il mondo bio.

Per trovare il franchising costo zero più adatto a noi ci sono molti siti, uno fra tutti Intraprendere, che stilano liste e classifiche dei franchising più redditizi del momento con tanto di informazioni su possibili costi e ipotetici guadagni per ognuno di loro.

Sono ad oggi molti gli italiani che hanno individuato il franchising a costo zero come un ottimo metodo per mettere in gioco le proprie capacità imprenditoriali senza rischiare di rimanere con l’acqua alla gola per i debiti.

Aprire un negozio in franchising: 3 vantaggi

Nonostante la crisi, in Italia il numero dei punti vendita in franchising aperti continua ad aumentare così come il fatturato di settore che nel 2019 ha superato i 20 miliardi di euro.

I vantaggi dell’aprire un negozio in franchising senza costi iniziali sono molti, abbiamo elencato qui sotto i 3 più eclatanti.

  1. Formazione e Marketing

Oltre ad avere pochissime spese all’inizio dell’attività, verremo supportati sia per quanto riguarda la formazione sia a livello marketing dal marchio principale.

E’ infatti molto importante per un franchisor che gli affiliati siano messi nelle migliori condizioni possibili per ottenere buoni risultati, per questo a tutti i nuovi punti vendita viene trasmesso il know how sulla vendita e su tutti gli altri aspetti necessari per l’avviamento e la buona gestione dell’attività.

Non solo, spesso è proprio il marchio ad occuparsi della parte marketing che precede l’apertura di un nuovo punto vendita che porta il suo nome con volantini e manifesti pre-lancio oppure campagne social ben strutturate per i franchising più all’avanguardia.

  1. Esclusiva Territoriale

Quando si apre una nuova attività la cosa che spaventa di più è la concorrenza.

La maggior parte dei franchising offre l’esclusiva di zona ai suoi affiliati.

Se siamo abili dunque a scegliere una zona con pochi competitors possiamo stare tranquilli che nessun altro punto vendita, del nostro marchio naturalmente, verrà aperto nelle vicinanze in modo da assicurarci una fetta di mercato più grande.

  1. Zero spese di Magazzino

I franchising, solitamente, approvvigionano i loro affiliati dei prodotti per i loro punti vendita con delle tecniche molto vantaggiose per l’affiliato che gli permette di non avere costi di magazzino.

Chi avvia un’attività in franchising, se previsto dal franchisor, può prendere la merce in conto vendita oppure può ordinare la merce e poi restituire l’invenduto.

Nel primo caso l’affiliato ordina il quantitativo di prodotti che prevede di vendere e garantisce al marchio una percentuale su ogni pezzo venduto, a fine stagione provvederà poi a restituire al franchisor i pezzi invenduti.

Nel secondo caso, invece, l’affiliato piazza un ordine al franchisor per la merce che prevede di vendere e, in caso di invenduto, può restituirla.

Si tratta di due metodi simili e molto convenienti per qualsiasi punto vendita, il quale non deve sostenere spese di magazzino e non rischia di subire perdite a cause della merce invenduta.

Come hai potuto leggere in questo articolo, il franchising si tratta di uno dei metodi più convenienti per avviare un’attività oggi in Italia grazie a costi di avviamento sostenuti oltre al vantaggio di avere alle spalle un marchio già conosciuto almeno a livello locale, se non nazionale o ancora meglio internazionale.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.