Certificazione energetica 2021: le novità da conoscere

0
2169
certificazione energentica

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legislativo 10/06/2020, n.48 entrano in gioco importanti novità per quanto concerne la certificazione energetica degli edifici. Andiamo insieme a scoprire questo aggiornamento normativo.

Certificazione energetica 2021: competenze, sanzioni e sopralluogo

Come tutti ben sanno, l’Attestato di prestazione energetica, meglio conosciuto semplicemente come APE, deve essere allegato obbligatoriamente ad ogni contratto di compravendita o di locazione di un bene immobile, nonché ai contratti che stabiliscono il trasferimento di immobili a titolo oneroso. L’accertamento e la contestazione delle violazioni delle norme che stabiliscono tutto questo era fino a giugno 2021 di competenza diretta del Ministero per lo Sviluppo Economico. Con il nuovo decreto invece diventano di competenze delle regioni e delle province autonome.

Si vanno anche ad inasprire le sanzioni previste per chi non soddisfa questo obbligo. Prima infatti erano previste sanzioni da un minimo di 300 ad un massimo di 1800 euro. Adesso invece le sanzioni vanno da un minimo di 1000 ad un massimo di 4000 euro.

È doveroso ricordare che da quando è stato introdotto l’APE, è stato reso obbligatorio il sopralluogo da parte del professionista incaricato alla sua redazione. Solo con un sopralluogo infatti il professionista è in grado di reperire tutte le informazioni necessarie per la corretta compilazione dell’APE e verificare in prima persona la situazione del bene immobile in questione. Il sopralluogo oggi non è solo obbligatorio. Deve anche essere inserito direttamente nella certificazione energetica. È stata infatti introdotta una postilla dedicata alla data del sopralluogo. Non solo, il proprietario del bene immobile deve anche sottoscrivere il verbale di sopralluogo e allegarlo alla documentazione. Perché sono state introdotte postilla e verbale? Per fermare il fenomeno, oggi purtroppo dilagante, della compilazione della certificazione per corrispondenza. Una certificazione così redatta non potrà mai dirsi veritiera.

Certificazione energetica 2021: le altre novità previste dal nuovo Decreto Legislativo

Cambiano anche i metodi di calcolo, per far sì che sia possibile ottenere un quadro quanto più realistico della situazione energetica presente sul nostro paese. Sempre per far sì che sia possibile ottenere un quadro realistico, è stata introdotta la necessità di analizzare la prestazione energetica di ogni parte dell’edificio che viene sottoposta a modifiche che potrebbero far variare la classe energetica in cui l’edificio è stato inizialmente inserito. Pensiamo ad esempio all’installazione, al miglioramento o alla sostituzione degli impianti di climatizzazione, di riscaldamento, di produzione di acqua calda sanitaria, senza dimenticare tutto ciò che concerne i pannelli solari e la domotica.

Infine è doveroso ricordare che nel nuovo Decreto Legislativo si parla anche del catasto energetico nazionale, in cui andranno ad essere inseriti tutti gli attestati di prestazione energetica dei beni immobili del nostro paese, siano essi beni privati oppure beni pubblici. Si tratta di una novità interessante, che permette infatti di tenere traccia al meglio della situazione e degli eventuali miglioramenti energetici che è stato possibile ottenere.

Certificazione energetica 2021: fare affidamento su un tecnico qualificato e abilitato

Per ottenere la certificazione energetica del proprio bene immobile, è necessario fare affidamento su un tecnico qualificato e abilitato che si fa carico del sopralluogo, della redazione del verbale di sopralluogo, della compilazione di tutti i moduli necessari. Sono oggi più stringenti i requisiti per poter diventare tecnici qualificati e abilitati, ma si tratta comunque di un numero molto elevato di professionisti.

Per scegliere un professionista su cui fare affidamento è oggi possibile sfruttare il potere del web. Anche direttamente su un sito come Edilnet è possibile scoprire quali siano i professionisti più vicini a cui richiedere questo servizio. Inoltre, grazie a questo sito è anche possibile capire a quanto ammontano i costi per una certificazione energetica e potrai avere tutte le indicazioni necessarie gratuitamente.

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.