Scegliere il frigorifero, ecco perché conta tanto anche lo stile di vita

0
336
Scegliere il frigorifero

Nel momento in cui si deve sostituire il frigorifero, uno dei principali elettrodomestici che utilizziamo ogni giorno, tanti dubbi cominciano ad assalirci su quale possa essere il modello migliore.

Ebbene, tale scelta dovrebbe sempre avvenire tenendo conto di due fattori principali, ovvero il proprio stile di vita e le abitudini alimentari.

Lo stile di vita fa la differenza nella scelta del frigo

Se pensate veramente che l’unico problema riguardo all’acquisto di un nuovo frigorifero sia lo spazio a disposizione, vi sbagliate di grosso.

Infatti, è necessario tenere in considerazione non solamente lo stile di vita, ma anche le proprie abitudini di quando ci si siede a tavola.

Una delle prime domande che bisogna porsi è la seguente: quanti e che tipo di cibi si ha intenzione di conservare nel frigo nella maggior parte dei casi? È chiaro che serve un modello diverso per una famiglia molto numerosa oppure per i single che amano fare la spesa prendendo decine e decine di prodotti surgelati.

Chi è abituato anche ad aggiungere i cibi già cotti dovrebbe puntare su uno dei vari frigocongelatori combinati, oppure i frigoriferi con diverse porte: spesso si possono trovare simili frigoriferi in offerta su Tekworld.it.

I frigocongelatori

In questo particolare modello di frigoriferi, la caratteristica principale che più balza all’occhio è certamente quella di avere il vano congelatore proprio nella parte più bassa del frigo.

I due vani hanno una capacità all’incirca uguale, anche se quello legato alla congelazione ha dimensioni leggermente inferiori. Piuttosto di frequente, i frigocongelatori possono sfruttare due motori differenziati, uno per ogni vano.

Si tratta di una caratteristica molto interessante e che deve essere assolutamente considerata nella scelta di un frigo: infatti, la presenza di due motori separati, permette di non avere problema, quando ci si assenta spesso da casa per diversi giorni, nel far funzionare solamente il vano dedicato al congelamento. T

utti coloro che possono contare su una cucina molto ampia, potrebbero puntare su un modello side by side, in cui i due vani sono posti uno a fianco dell’altro in verticale, con una larghezza che arriva quasi al doppio in confronto ai frigocongelatori combinati.

Una soluzione alternativa

Lo stesso effetto si può raggiungere anche affiancando ad un congelatore verticale un frigorifero monoporta. In questi modelli, i congelatori presentano delle dimensioni e uno stile estetico esterno che ricorda molto quello dei normali frigoriferi, anche se al loro interno presentano dei cassetti che si possono estrarre con grande facilità.

Quei modelli di frigocongelatori con diverse porte, che vengono chiamati anche multidoor, garantiscono invece numerosi strumenti e soluzioni, come ad esempio ben quattro ante che mimetizzano quattro differenti scompartimenti.

Con il passare del tempo e l’evoluzione tecnologica, si tende a prediligere un’alimentazione con tantissimi cibi freschi, come ad esempio frutta e verdura.

Quindi, la conservazione diventa fondamentale: quindi, un altro consiglio è quello di puntare su un modello che eviti la creazione della condensa e che riesca, quindi, a gestire il livello di umidità, andando a “cancellare” anche quella combinazione di odori che si crea con la presenza di vari alimenti nel frigo.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.