Acquistare iPhone ricondizionati: quali sono gli aspetti più convenienti

0
323
iphone

Nel corso degli ultimi tempi si sente parlare spesso e volentieri di quanto possono essere vantaggiosi i prodotti ricondizionati. In modo particolare dal punto di vista economico, gli aspetti convenienti sembrano essere decisamente numerosi. Scendendo un po’ più nello specifico, uno dei prodotti ricondizionati più richiesti è, senza ombra di dubbio, l’iPhone.

Al giorno d’oggi gli smartphone vanno alla grande e poter mettere le mani su un prodotto così performante come un iPhone ad un prezzo decisamente interessante è certamente un gran bel vantaggio, a patto di trovare un prodotto di qualità e un venditore altrettanto onesto e affidabile. Come si può facilmente intuire, al giorno d’oggi ci sono numerose piattaforme che offrono un servizio del genere: è fondamentale scegliere solo portali che mettono a disposizione iPhone ricondizionati di qualità e coperti da un’ottima garanzia.

Perché conviene puntare su un iPhone ricondizionato: il risparmio economico

Prima di tutto, c’è da mettere in evidenza come il vantaggio si rifletta dal punto di vista economico. Infatti, si tratta di comprare un modello comunque performante e di un marchio particolarmente apprezzato in questo settore, evitando di spendere delle somme molto elevate, come quelle necessarie per acquistare un prodotto nuovo.

Insomma, spesso e volentieri i modelli di iPhone nuovi presentano un costo decisamente elevato, che non tutti si possono permettere. Quindi, chi non ha un budget sufficiente per prendere in considerazione una simile spesa, può pensare tranquillamente a una soluzione ricondizionata. Nella maggior parte dei casi, il vantaggio economico è davvero evidente, dato che il risparmio può essere tra il 25% e il 60% rispetto alla cifra che si sarebbe spesa per comprare un modello nuovo.

Il prezzo di un iPhone ricondizionato dipende da diversi aspetti, anche se ce n’è uno che fa inevitabilmente la differenza sulla spesa finale. Si tratta del grado di usura della scocca esterna. La presenza di un gran numero di graffi e di altri segni, rende chiaramente meno interessante dal punto di vista estetico il device e ne abbassa notevolmente il prezzo.

Funzionamento e garanzia

Un aspetto molto importante che va messo in evidenza è che gli iPhone ricondizionati, prima di poter essere immessi nuovamente sul mercato, devono affrontare un percorso particolarmente complesso di test e verifiche. Anzi, spesso e volentieri sono molto più affidabili rispetto a un prodotto nuovo, che potrebbe avere dei difetti di fabbricazione.

In questo caso, si tratta di smartphone che sono funzionanti alla perfezione. Infatti, il processo di ricondizionamento prevede di effettuare una serie di test e verifiche particolarmente approfondite. Nel caso in cui si dovesse presentare tale eventualità, si procede anche con il cambio di alcuni pezzi che sono danneggiati o che non funzionano bene.

Quindi, non si deve pensare di comprare un device che potrebbe non funzionare più da un momento all’altro. Nello specifico, il processo di ricondizionamento ha ad oggetto sia la parte hardware che la componente software. Qualora nel corso dei test dovessero essere rilevati dei malfunzionamenti, ecco che i pezzi vengono sostituiti in men che non si dica.

Gli smartphone, prima di essere inviati al cliente, subisce anche uno specifico processo di igienizzazione. Tra l’altro, il display di un iPhone ricondizionato non viene mai consegnato rotto. Nel peggiore dei casi, può presentare alcune imperfezioni, come ad esempio dei piccoli graffi, ma in ogni caso sono sempre funzionanti alla perfezione. Tra i vari controlli e le diverse verifiche che vengono portati a termine anche in riferimento alla connettività e alle reti. Inoltre, lo stato della batteria è sempre ottimo: in confronto al modello nuovo, sembra che ci sia una capacità minima pari all’85%. Niente male, per una spesa notevolmente inferiore rispetto a un modello nuovo.

SHARE