Salmonella: il Ministero della salute richiama formaggio

Si raccomanda di non consumare il formaggio del lotto segnalato e di restituirlo al punto vendita

0
150

Il Ministero della salute ha richiamato dal commercio un formaggio piemontese per presenza di salmonella. Il provvedimento è stato riportato direttamente sul sito ministeriale.

Il lotto di formaggio

Il lotto di formaggio interessato è piemontese e precisamente di un’azienda di Scarnafigi, in provincia di Cuneo, che ha il proprio stabilimento alla via Principe Amedeo, 14.

Il formaggio è il Raschera Dop prodotto dal Caseificio Ceirano – Villosio srl e il numero di lotto segnalato è 06-06-2020 con scadenza fissata al 9-11-2020. Il formaggio sopra indicato è venduto in forma intera al dettaglio.

Le cause

Le cause del richiamo fatto dal Ministero della salute al formaggio Raschera Dop sono per rischio microbiologico per salmonella brandeunburg. Chiunque avesse comprato questo lotto di formaggio deve riconsegnarlo al punto d’acquisto.

La salmonella potrebbe causare vari problemi di salute e gravi disturbi come infezioni focali a discapito di ossa oppure meningi o può causare anche un deficit al sistema immunitario.
Inoltre, si possono riscontrare nausea, emicrania, crampi addominali, vomito, diarrea e febbre.

SHARE