Le principali tecniche per verniciare casa

0
936

Le tecniche di verniciatura sono tante e diverse tra loro. Per i meno esperti, brevemente, verranno descritte quelle principali in modo da poter selezionare quella corretta durante le operazioni di tinteggiatura della propria casa.

Verniciatura a pennello

Per quanto riguarda la verniciatura della casa con l’utilizzo dei pennelli si può dire che non sia molto complicato, ma bisogna considerare alcuni fattori importanti come la selezione dei pennelli da utilizzare; generalmente, per le superfici più ampie è consigliato una pennellessa grande, mentre quando si devono verniciare alcuni particolari si potranno usare i pennelli più piccoli. Anche la scelta delle setole ha la sua importanza, infatti se si usano vernici acriliche o ad acqua è meglio selezionare la tipologia sintetica, mentre per smalti a solvente risultano essere migliori le setole naturali. Quando si utilizza un pennello è bene ricordare alcune cose, ossia:
intingere solamente la punta del pennello dentro la vernice, in modo da evitare di assorbire troppo prodotto e rendere difficile la stesura sulla superficie su cui si sta lavorando;
evitare assolutamente di scaricare il pennello anche quando si è assorbita troppa pittura perché questa procedura potrebbe far entrare tra le setole bolle d’aria che possono rovinare il lavoro;
la pittura deve essere necessariamente passata in un verso solo, deciso all’inizio della verniciatura in questione.

Verniciatura con rullo

La tinteggiatura di un muro con l’utilizzo di un rullo è un’altra delle tecniche di verniciatura molto diffuse. Tutto questo avviene a causa del fatto che con questo strumento è possibile stendere molta pittura senza grosse fatiche. Naturalmente, nonostante la grande comodità vi è da dire che se non è utilizzato da una mano esperta, il rullo può portare ad ottenere risultati poco professionali o soddisfacenti. Per utilizzare il rullo è necessario procurarsi un recipiente rettangolare capace di ospitare un po’ di vernice, una retina di plastica per eliminare la tintura in eccesso dallo strumento e il rullo stesso. Per quanto concerne la stesura del prodotto sul muro si consiglia di procedere passando il rullo su aree non più grandi di 70 o 80 centimetri alla volta, in modo da ottenere una stesura uniforme.

Verniciatura con pistola a spruzzo

Un’altra soluzione molto comoda che nel tempo ha sostituito la pittura con pennello è sicuramente quella che prevede l’utilizzo della pistola a spruzzo (o ad aria compressa). Con questo sistema è possibile ottenere risultati ottimali in pochissimo tempo, bisogna solo prendere confidenza e studiare la regolazione della pistola a spruzzo. Per evitare esalazioni nocive è necessario indossare l’apposita maschera con filtri dedicati.

Commenta l

SHARE