GP Cina F1 2019: orari TV e dove vederla su Sky e TV8

La terza gara del mondiale si correrà a Shanghai e segnerà un momento storico poiché si festeggerà la gara numero 1000 della storia della Formula 1

0
132
formula 1 gp cina

La Formula 1 è pronta a tornare e questa volta, per la terza gara del mondiale, sbarcherà in Oriente. Il circus, infatti, sarà pronto a fronteggiare il GP di Cina 2019 sul circuito di Shanghai, gara storica poiché segnerà la gara numero mille della storia della Formula 1. Le prove libere, le qualifiche e la gara saranno trasmesse in diretta e in esclusiva su Sky e in differita su TV8. Vediamo insieme tutti gli orari e le info.

Il GP di Cina è la gara numero 1000

Per tutti gli appassionati della Formula 1, il GP di Cina segna un momento storico nella storia dell’automobilismo poiché la gara di Shanghai sarà la gara numero mille nella storia del circus. Il gran premio cinese, in programma dal 12 al 14 aprile 2019 segna la terza gara del campionato 2019, che attualmente vede al comando della classifica le due Mercedes. Inizio un po’ confusionario per le Ferrari, che durante il GP del Bahrain si sono viste sfumare la possibilità di una doppietta e, soprattutto, la prima vittoria in F1 del giovane pilota ferrarista Charles Leclerc, che dopo un week end perfetto è stato tradito dalla sua monoposto numero 16.

Il GP di Cina è molto atteso da parte di tutti i tifosi, soprattutto, dal popolo ferrarista che vorrà vedere una gara ineccepibile da parte del pilota numero uno Sebastian Vettel, che fino ad ora è stato offuscato dal compagno di squadra e anche un po’ sfortunato.

La diretta su Sky

Il GP di Cina 2019 sarà trasmesso in esclusiva solo si Sky e potranno vederlo tutti gli abbonati di Sky Sport. Si partirà venerdì 12 aprile 2019 con le prime prove libere su SKY Sport F1 HD dalle ore 04:00 – 05:30 mentre la seconda sessione di prove è prevista dalle ore 08:00 – 09:30. Per quanto riguarda le qualifiche e vedere chi partirà dalla pole position potremmo farlo guardando sempre il canale SKY Sport F1 HD con la terza sessione di prove libere in partenza dalle ore 05:00 – 06:00 e con le qualifiche vere e proprie che andranno in onda dalle ore 08:00 di sabato 13 aprile 2019. Al via la gara domenica 14 aprile 2019 con orario di partenza alle 08:10 (ora italiana) sempre su SKY Sport F1 HD.

La differita su TV8

TV8 ha acquisito il diritto di trasmettere in differita i gran premi del mondiale di Formula 1 2019 e per quanto riguarda il GP di Cina 2019 non trasmetterà in differita nessuna delle prove libere e le qualifiche ma, invece, darà la possibilità a tutti i suoi utenti di guardare la gara sul suo canale a partire dalle ore ore 15.00, sempre ora italiana.

Il circuito

Il circuito del Gp di Cina è denominato Circuito di Shanghai e si trova proprio nella città che gli dà il nome. Per quanto riguarda la lunghezza è di 5.451m ed è dotato di 16 curve delle quali nove a destra e sette a sinistra. I totali dei chilometri che saranno percorsi è di 305,066 km su 56 giri previsti. Il circuito è stato ricavata da una zona paludosa della città di Shanghai ed il primo gran premio si è disputato nel 2004.

Per quanto riguarda la gara bisogna avere un medio-alto carico aerodinamico poiché ci sono moltissimi e lunghissimi rettilinei e curve diversissime tra loro. Per quanto riguarda il podio nel 2018 si è registrato al primo posto Daniel Ricciardo in Red Bull, al secondo posto Valtteri Bottas pilota Mercedes e al terzo l’ex ferrarista Kimi Raikkonen.

Il senso di marcia del circuito è orario e la sua particolarità è che deve essere impiegata una monoposto perfettamente aereodinamica. Infatti, su questa pista il carico aerodinamico ha una importanza rilevante soprattutto nei tratti nelle quali sono previste le curve più lente e la trazione in uscita è più elevata. L’ala mobile, invece, può essere attivata in due lunghi rettilinei che sono anche punto strategico per un eventuale sorpasso. L’asfalto ha una superficie molto liscia e per questo i team delle varie scuderie in gara sono facilitati per riuscire a trovare il più giusto setup della monoposto.

L’albo d’oro

Per quanto riguarda l’albo d’oro, per il GP di Cina vediamo Lewis Hamilton che ha totalizzato il maggior nume di vittoria per pilota, ovvero cinque, così come la Mercedes, nello stesso numero, che ha portato a casa il risultato di maggior numero di vittorie per team. L’inglese di casa Mercedes, inoltre, amplia il suo personale palmares segnando anche il maggior di numero di pole-position 6 e il maggior numero di podi. Mentre la Mercedes ha conquistato con 6 il maggior numero di pole-position per team e la Ferrari il maggior numero di podi per team arrivando a quota 13.

La gara numero mille

Come detto in precedenza, il GP di Cina segna la gara numero mille nella storia della Formula 1 che partì il 13 maggio 1950 dal circuito di Silverstone a seguito del quale vinse Nino Farina con la sua Alfa Romeo. La leggenda dei GP che hanno cifra tonda, quindi tipo 100, 200, 300 e così via, narra che la Ferrari non riesce mai a vincere, di conseguenza, l’arduo compito di Mattia Binotto e company, quest’anno, sarà quindi quello di sfatare questo tabù.

La gara numero cento nella storia del circus si registro a Nurburgring nel 1961 poiché inizialmente in un anno venivano disputate 7 o un massimo di 10 gare. Sul circuito tedesco vinse il britannico Stirling Moss a bordo della sia Lotus. Per quanto riguarda la scuderia di Maranello 972 è il numero dei GP corsi in tutta la storia della Formula 1 saltando solamente 27 gran premi, l’ultimo quello del 1982 disputatosi in Svizzera. Mentre per quanto riguarda le gare non valide per il Mondiale 368 è il numero di gare che vennero disputate dal 1950 al 1983.

Commenta l

SHARE
Amo scrivere e nel tempo libero leggere libri e guardare la Formula 1. Seguo con passione molte manifestazioni sportive e musicali. Anima Rock e stile libero.