Scuola: come sarà il programma di Draghi

0
236
Draghi_scuola

Il presidente incaricato dal presidente della Repubblica, Mario Draghi, ha parlato molto della scuola durante le consultazioni che si sono tenute ieri a Palazzo Chigi.

Mario Draghi ha come obiettivo la scuola

Mario Draghi ha come obiettivo la scuola, almeno uno degli obiettivi. Salvare la scuola è priorità assoluta e si pensa anche di tenerla aperta fino al 30 giugno 2021. I giorni di scuola persi finora dagli studenti non si possono cancellare, ma recuperare si.

Il presidente incaricato avrebbe dunque proposto una riorganizzazione del calendario scolastico. Sarebbe questo il programma dell’ex governatore della Banca d’Italia. Far recuperare le ore e le lezioni è fondamentale perciò si pensa a una chiusura ritardata proprio a fine giugno. Secondo quanto riferito dai bene informati, per Mario Draghi affrontare un altro anno scolastico come quello appena passato non si può tra aperture e chiusure, tra seguire in presenza o con la didattica a distanza.

Gli investimenti sulla scuola

Gli investimenti sulla scuola saranno fatti e probabilmente verranno fatte anche nuove assunzioni per evitare che manchino di nuovo come in questo anno il numero di ben 10mila insegnanti. I ragazzi sono stati senza insegnati tra mancanze e assenze. Perfino i ragazzi disabili hanno avuto enorme difficoltà. Per il nuovo governo, la scuola sembra che sarà un punto centrale della riforma.

Mentre la scuola cambia grazie alle nuove valutazioni di pagellino, si pensa a impostare il programma dell’anno scolastico 21/22. C’è ancora tanto da fare come pensare alla maturità e ai recuperi. Vedremo nei prossimi giorni come si muoverà il Governo in merito a questi punti.

SHARE