La diarrea estiva dei bambini: cause e prevenzione

0
281
diarrea estiva nei bambini mal di pancia

La Diarrea è un disturbo che può colpire chiunque e in qualsiasi momento ma è soprattutto d’estate che si presenta e ancora di più colpisce bambini e neonati. Esiste una motivazione per questo e ci sono dei modi per limitare il fenomeno e prevenirlo. Ecco cosa puoi fare per evitare questo disturbo nel tuo bambino.

Il rischio connesso alla diarrea

La diarrea è parecchio fastidiosa, talvolta dolorosa soprattutto per i bambini e per i neonati. I crampi addominali che accompagnano la diarrea sono parecchio disagevoli per gli adulti ma il mal di pancia nei bambini rappresentano una vera sofferenza.

Dispiace sempre vedere un bambino soffrire, tocca il cuore, ancora di più se si tratta di un figlio anche se si sa che non è poi nulla di particolarmente grave ma la diarrea può anche rappresentare un pericolo per i bambini, quando le scariche sono frequenti e abbondanti.

Il rischio non è relativo alla diarrea in se e nella maggior parte dei casi nemmeno alle sue cause ma è nel fatto che con le scariche di diarrea, soprattutto se accompagnate anche da vomito come capita spesso, si perdono notevoli quantità di liquidi e con questi, in bambini ed anziani, si perviene rapidamente e facilmente ad una condizione di disidratazione.

Gli effetti della disidratazione. 

La disidratazione ha conseguenze notevoli in tutte le persone che ne soffrono, molto di più per i bambini e gli anziani. La prima cosa che accade in questi casi è una caduta della pressione arteriosa per il calo della quantità di liquidi circolanti, la cosiddetta “ipovolemia“.

Conseguenze potenzialmente gravi sono la confusione mentale, il disorientamento per via del patimento cerebrale conseguente ad una ridotta irrorazione sanguigna del cervello.

Anche i reni possono andare in sofferenza a causa della disidratazione e tutto l’organismo si trova ad affrontare una condizione di patimento. l’ispessimento del sangue, soprattutto negli anziani, porta ad un aumento del rischio di formazione di trombi con grave rischio di incidenti cardio vascolari.

Le cause della diarrea nei bambini

Nei bambini la maggior parte delle diarree hanno un’origine batterica, soprattutto nelle forme estive mentre nei periodi invernali sono soprattutto alcuni virus la causa. la trasmissione dei batteri causa di diarrea avviene sia per trasmissione tra esseri umani che da animali a uomo.

Il contagio avviene soprattutto per via di acqua contaminata o per via oro-fecale. I bambini maggiormente colpiti da diarrea estiva sono quelli di età superiore ai due anni, un’età in cui si registra un calo naturale delle difese immunitarie e una maggiore suscettibilità all’azione di vari batteri che sono in grado di provocare la diarrea.

Spesso la diarrea estiva si accompagna a perdita di appetito e di peso, nausea, vomito, febbre lieve.

Le cause della diarrea estiva

All’origine della diarrea estiva dei bambini sono alcuni batteri tra i quali uno dei principali responsabili sono i batteri della famiglia delle escherichie, in particolare l’Escherichia Coli che si trova in cibi contaminati quali, ad esempio, hamburger poco cotti e frutta non lavata.

Il contatto con concime animale è spesso alla base di queste infezioni ma anche una scarsa igiene nella preparazione e nel contatto con cibi sono frequente causa di trasmissione del batterio.

La Salmonella è un altro batterio responsabile di Diarrea profusa nei bambini e si trasmette attraverso carne di pollo poco cotta, contatto delle mani con le uova, scarsa igiene nella preparazione di cibi di questo genere.

Sempre nel pollo si trova anche il Campylobacter che colpisce soprattutto bambini tra i 2 e i 4 anni e in ambito ospedaliero e nei centri per l’infanzia.

La prevenzione

D’estate è opportuno evitare di consumare cibi crudi e soprattutto preparati con uova crude. Evitare il consumo di carni poco cotte, in particolare quella di pollo. consigliabile il consumo di acqua minerale , diffidare dell’acqua di rubinetto che potrebbe essere contaminata prima che le analisi periodiche evidenzino il problema.

Se si è in viaggio, evitare il ghiaccio che potrebbe essere ottenuto a partire da acqua contaminata; per lo stesso motivo è bene evitare il consumo di granite artigianali che non forniscono adeguata garanzia di sicurezza biologica.

Dopo un bagno in piscina fare sempre un’adeguata doccia al bambino, ad evitare che l’eventuale contaminazione dell’acqua possa provocare lo sviluppo di infezioni batteriche che sono all’origine della diarrea estiva nei bambini.

Commenta l

SHARE
Amante dei libri e web editor per passione. Scrivo news e approfondimenti da l mondo dell'arredamento, salute e benessere. Per me la famiglia è la cosa più importante del mondo. Amo i gatti!