Come funzionano i servizi di necrologia online

0
273
necrologia online

Quando muore una persona tanto cara, nonostante il dolore, si è costretti ad organizzare tutto ciò che concerne le esequie. In questo frangente va scelto il testo e le modalità di affissione del necrologio, per far sapere ad amici e parenti della tanto compianta perdita. Tuttavia, oggi che l’era dei social e di internet pone al centro dell’attenzione l’utilizzo del web, molti sono i siti e le aziende funebri che si occupano di pubblicare su internet i cosiddetti necrologi online.

Grazie a questo nuovo servizio, le aziende di onoranze funebri come Ofisa sono in grado svolgere questo compito in rete, in maniera rapida ed efficiente. Come spiega sul suo sito Internet, Ofisa di Firenze si è adeguata alla moderna tecnologia offrendo questo servizio aggiuntivo del tutto gratuito, incluso nel pacchetto di organizzazione del funerale offerto.

Le pubblicazioni dei necrologi sul web

Nel momento in cui sorge (purtroppo) l’esigenza di pubblicare un necrologio ci vogliono in primis dei requisiti. Bisogna essere innanzitutto un parente stretto del defunto. In caso contrario infatti il giornale e/o il sito web non è autorizzato a pubblicare alcunché.

I necrologi online ormai vengono pubblicati direttamente dall’Agenzia di pompe funebri, ovvero da veri e propri professionisti del settore. Tutte le agenzie possono avere un accesso prioritario al loro sito, e pubblicare gli annunci richiesti dai clienti: un servizio funzionante ad ogni ora del giorno e della notte.

La pubblicazione avviene davvero un una manciata di secondi. Basta che la famiglia fornisca una fotografia del defunto e l’idea che ha del testo da voler pubblicare, il resto poi lo fa l’agenzia. In questo modo viene dedicata una pagina completa della persona venuta a mancare, così che i parenti e gli amici possano averne immediato accesso.

Lo scopo di comunicazione del decesso

Gli annunci di morte hanno un loro specifico obiettivo. Sicuramente come prima cosa servono a comunicare alle persone care che ci circondano la perdita di un affetto caro. Ragion per cui è di fondamentale importanza poter raggiungere quante più persone possibili, anche coloro che magari non frequentavano spesso il defunto ma ci tenevano particolarmente alla sua presenza.

Molte volte per i parenti e i congiunti occuparsi della questione di esequie, necrologi e quant’altro diventa un compito difficile che di certo non aiuta a gestire il dolore. Provare a comunicare il proprio cordoglio ad una vasta gamma di persone non è facile, soprattutto in un momento in cui si vorrebbe trovare conforto in qualcosa che però non esiste, il ritorno della persona cara.

In questo contesto dunque, optare per un necrologio online vuol dire facilitare questo percorso già di per sé duro. Gli annunci mortuari sui quotidiani tuttavia a volte non arrivano a tutti anche perché si è persa l’abitudine di leggere i giornali (in particolare se si tratta di quotidiani locali). Per i siti web non è invece così.

A cosa serve la necrologia sul web

Ma a cosa serve pubblicare la notizia di avvenuto decesso anche sul web? Sicuramente consentono alla famiglia una comunicazione molto più tempestiva ad amici e parenti. Questi ultimi saranno infatti più immediati nel mandare messaggi di condoglianze e di recarsi dai parenti del defunto per unirsi al dolore.

Grazie al servizio reso sul web, c’è inoltre maggiore probabilità di creare una pagina intera da dedicare al proprio caro, dove i parenti possono postare ricordi e messaggi, raccontare aneddoti o storie legate al defunto quando era in vita.

Non appena si dà il via a questo servizio aggiuntivo, l’agenzia di pompe funebri è attiva nel ricevere e pubblicare i messaggi delle persone care, senza tempi troppo lunghi, e mettendoli a completa disposizione della famiglia, che potrà leggerli quando lo riterrà opportuno.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.