Yacht, tra lusso e arte

0
1562
yacht

Sono da sempre un simbolo del lusso sfrenato e del benestare di VIP e personaggi importanti: stiamo parlando degli yacht, barche gigantesche (alcune raggiungono anche i 180 metri di lunghezza), più simili a delle vere e proprie navi da crociera, che portano di qua e di là i proprietari ad ostentare la propria ricchezza. Insieme andremo a vedere i modelli più prestigiosi e importanti al mondo, oltre che i più belli e maestosi.

Che cos’è uno yacht

Con questo termine, generalmente sostituito nella lingua italiana dalla parola panfilo, si indicano generalmente tutte quelle navi da diporto con una lunghezza superiore ai 24 metri, aventi alloggi confortevoli e diverse caratteristiche di lusso. Il termine è stato coniato a partire dalla parola di origini olandesi jacht, che significa “caccia”. Questo perché una tipologia di nave simile veniva utilizzata proprio secoli fa dalla flotta olandese per attaccare le navi nemiche grazie alla loro leggerezza e velocità. Infatti, al giorno d’oggi, le case di produzione degli Yacht si impegnano per fornire modelli dotati di tutti i confort, ma leggeri e veloci come nessun altro tipo di imbarcazione.

I primi yacht della storia

Lo uso degli jacht come navi da trasporto “di lusso” viene fatto risalire al regno di Carlo II d’Inghilterra: le correnti impetuose del mare dello stretto della Manica, la necessità di risalire velocemente fiumi e affluenti, oltre al pericolo dei pirati e l’imperativo di trovare imbarcazioni abbastanza veloci da potervi sfuggire in ogni situazione spinsero i Reali inglesi a scegliere queste imbarcazioni leggerissime per il trasporto da e per l’Inghitlerra. Ben presto l’intera aristocrazia prese l’abitudine di utilizzare questa tipologia di barche per spostarsi sui corsi d’acqua facendole diventare delle vere e proprie imbarcazioni “di lusso”, che solo una minima parte di popolazione poteva permettersi. Ai giorni nostri la situazione non è molto cambiata, fatta eccezione per il pericolo di assalto dei pirati.

Gli yacht più prestigiosi

Abbiamo quindi appurato che gli yacht sono le barche più lussuose e costose al mondo. Ma ne esistono degli esemplari talmente costosi ed esagerati da far venire i brividi anche al rampollo di qualche sceicco negli Emirati Arabi? Assolutamente sì. È il caso, ad esempio, del mostro AZZAM: è ufficialmente lo yacht più grande del mondo, con i suoi ben 180 metri di lunghezza e la capacità di serbatoio di un milione di litri di carburante. Il prezzo? Una bazzecola: Azzam è costato “solo” 500 milioni di euro. La produzione è stata affidata ai cantieri tedeschi Lürssen Yachts, che hanno prodotto tra l’altro l’Eclipse, mostro di “soli” 124 metri che possiede ben 2 spazi per elicotteri e 2 sottomarini: insomma, un vero e proprio giocattolino. Parlando di megayacht non si può citare il famosissimo Grace E. Questo “piccolino”, lungo soltanto 73 metri, è uno degli yacht che, negli ultimi anni, ha fatto incetta di premi e riconoscimenti. Come riporta il Giornale di Ragusa, è attualmente nelle acque di Marina di Ragusa e fa bella mostra di tutte le sue qualità. Tra gli altri, nel 2015 il Grace E ha vinto il Neptune Award all’importante manifestazione dei World Superyacht Awards. Grazie agli interni super lussuosi e a un sistema di navigazione di ultima generazione, questo yacht rimarrà per anni in cima alle classifiche non solo dei più belli ma anche dei migliori modelli in assoluto.

Commenta l

SHARE