Assegno di 800 euro per i genitori divorziati o separati

0
238
sostegno_genitori_divorziati

Arriva il sostegno economico per i genitori separati o divorziati in difficoltà. A causa dell’emergenza Covid, molti di questi genitori si sono ritrovati in vere difficoltà economiche. Per questo, le commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno approvato un bonus di 800 euro.

Il bonus di 800 euro

Il bonus di un massimo di 800 euro è stato riconosciuto dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. Il sostentamento per i genitori separati o divorziati in difficoltà farà parte di un fondo da 10 milioni per tutto l’anno 2021.

A causa dell’emergenza Covid, che non ha permesso a molte persone di lavorare dato le chiusure straordinarie e i lockdown, molti genitori si sono ritrovati in seria difficoltà e non hanno potuto garantire l’assegno di mantenimento. Così, il Governo ha pensato di istituire un fondo che permetterà l’erogazione di una parte o dell’intero assegno fino a un massimo di 800 euro al mese.

Il decreto Sostegni riformulato

Il decreto Sostegni riformulato è stato come detto in precedenza dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato.  Ora spetterà al presidente eletto Mario Draghi e il ministro dell’Economia, Daniele Franco, ha prevedere tutte le modalità di erogazione.

Grazie ai miliardi in arrivo da Bruxelles, questo intervento può essere inserito nel Pnrr, Piano nazionale di ripresa e resilienza. Oltre al sostegno economico per i genitori separati o divorziati in difficoltà vengono messi a disposizione per tutte le famiglie in difficoltà dallo Stato anche l’assegno unico per i figli, che arriverà nel mese di luglio 2021 e anche bonus baby sitter, che è stato rinnovato dal 2020.

SHARE