Roma: controlli a tappetto dei carabinieri in centro per i venditori e i parcheggiatori abusivi.

0
886

Da giovedì pomeriggio nella Roma bene, sono scattate le sanzioni amministrative per i venditori abusivi, che vendevano a tanti turisti merce falsa. La somma di multe è di euro113.500. I carabinieri nel corso di questo servizio eccezionale di controllo, hanno incriminato 5 persone, contravvenzionato 22 venditori ambulanti, e confiscato migliaia di prodotti con firme contraffatte. Tutto questo è accaduto poiché le persone non entravano quasi più nei negozi romani, che vendevano capi con firme autentiche, ma i turisti preferivano comprare dagli abusivi.

Venditori abusivi stranieri

Diversi venditori abusivi stranieri sono stati incriminati per mercato di prodotti falsi. I carabinieri li hanno presi mentre cercavano di vendere portafogli, cinte, borse da donna, tutte merce contraffatte ed di conseguenza sequestrate. Il colpevoli sono: un 42enne del Mali, un 37enne del Bangladesh un ed due del Senegal rispettivamente un 42enne e un 44enne.

Roma invasa dai parcheggiatori abusivi

Roma era caduta in un giro di parcheggiatori abusivi, ma i carabinieri sono intervenuti in queste ore, setacciando tutte le strade e stradine sopprimendo questi atti illeciti ch’era esercitati da tante persone romane disoccupate, i quali assicuravano al proprietario della macchina, che la sua auto stava sotto occhi sicuri. Questi disoccupati tante volte hanno anche aggredito i vari conducenti, poiché i parcheggiatori esigevano del denaro, anche se la macchina era in sosta in un’area contrassegnate da strisce blu a pagamento.

Grazie ad carabinieri della Compagnia Roma Centro sembra che oggi la situazione è tornata alla normalità, infatti i venditori abusivi stranieri e i disoccupati che si dichiaravano parcheggiati sono spariti.