Dolori articolari: dalla prevenzione alla cura

0
134
dolori articolari, sintomi
sintomi dolori articolari, come prevenirli e curarli

Anche se sentiamo spesso parlare di dolori articolari e pensiamo di conoscerli, si tratta in realtà di una serie di disturbi la cui definizione è ancora oggetto di continui sviluppi, soprattutto da un punto di vista scientifico. Questo, per via del fatto che di frequente i dolori di questo tipo vengono associati all’avanzare dell’età e, di conseguenza, all’invecchiamento del corpo. Pare invece che la patologia non sia collegata soltanto a questo fattore, perché possono intervenire anche altri disturbi: nei soggetti giovani, ad esempio, spesso l’artralgia dipende da altre condizioni come il lupus eritematoso sistemico, l’artrite reattiva e le connettivopatie. Di conseguenza, essendo questo un tema abbastanza complesso, è il caso di studiarlo più a fondo, per capire come prevenirlo e come curarlo.

Come prevenire l’insorgenza dei dolori articolari

Ogni età è un’età buona per mantenersi attivi e per dire addio alla sedentarietà: una regola che vale per gli individui anziani, ma che ha un suo peso specifico anche per le persone giovani. In effetti il movimento quotidiano consente di mantenere elastiche e funzionali le articolazioni, fortificando inoltre legamenti e tendini e rendendoli più resistenti e preparati ad eventuali sollecitazioni. Attenzione comunque a non esagerare, dato che consiglia sempre di evitare stress eccessivi a livello articolare: il tutto per via della possibile usura di cartilagini e legamenti, due dei fattori più importanti alla base dello sviluppo dei dolori alle articolazioni. In caso di infortunio inoltre (che può sempre capitare), occorre rivolgersi ad un esperto e rispettare i tempi di recupero.

Un altro suggerimento utile riguarda il fattore alimentare: è sempre meglio condurre una dieta bilanciata e sana per rinforzare e nutrire i tessuti osteo-articolari, preferendo frutta e verdura e limitando i cibi a base di grassi saturi e le carni rosse. Altri suggerimenti utili? Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, per idratare le cartilagini, e rinforzare le articolazioni con esercizi specifici.

E se i tessuti sono già infiammati?

In quel caso, la prima cosa da fare è rivolgersi sempre ad uno specialista, per analizzare la situazione e per poter stabilire i trattamenti corretti e il corrispondente iter di guarigione. In secondo luogo, occorre anche scegliere dei prodotti ad hoc, pensati proprio per combattere le infiammazioni alle articolazioni. Rimedi come gli integratori per la prevenzione e i farmaci per lenire i sintomi possono essere trovati anche tra i prodotti ortopedici disponibili online ad esempio: un’opzione comoda qualora non riusciate a muovervi bene o non vogliate affaticarvi ulteriormente. E se questo è certamente il modo migliore per contrastare i processi infiammatori in corso, non è comunque l’unico, perché anche i rimedi naturali posseggono la loro efficacia. Si parla ad esempio del noto artiglio del diavolo, con tutta probabilità una delle soluzioni più specifiche presenti in natura per questo genere di dolori. Nella lista, inoltre, troviamo anche la curcuma, per via delle sue spiccate proprietà anti-infiammatorie e immunostimolanti. Occorre poi citare pure la glucosamina, spesso presente in integratori specifici, che si rivela ottima per contrastare i dolori alle articolazioni. Fra le altre soluzioni naturali vanno menzionate anche la boswellia e la galanga maggiore, insieme al magnesio e all’arnica montana.

Quando si presentano le prime avvisaglie, è opportuno combattere sin da subito i dolori articolari, e farlo nel modo corretto, senza però dimenticare l’importanza della prevenzione.

Commenta l

SHARE
Blogger e Seo, amante della tecnologia e del web marketing, scrivo news ultim'ora per gli utenti che preferiscono di essere sempre aggiornati con le notizie del giorno.