Corinaldo: dopo la strage alla Lanterna Azzurra, arrestati sette giovani

Sei persone morirono l’8 dicembre 2008 presso la discoteca Lanterna Azzurra dove si sarebbe dovuto tenere il concerto di Sfera Ebbasta

0
400
sfera ebbasta
Fonte foto: SenzaBarcode

Arriva l’arresto per sette giovani a seguito della tragedia che si verificò lo scorso 8 dicembre 2018 presso la discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. Il locale avrebbe dovuto ospitare il concerto del rapper Sfera Ebbasta, ma una balaustra cedette e rimasero uccise sei persone, cinque delle quali molto giovani.

L’arresto dopo la strage

L’arresto dopo la strage di Corinaldo arriva per sette giovani direttamente dal Gip del tribunale di Ancona. Come riportato anche da La Repubblica i sette ragazzi sono stati messi in manette dai carabinieri del comando provinciale di Ancona .

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa a carico di sette ragazzi, come detto in precedenza, tutti residenti in provincia di Modena. Questi ultimi, dopo le indagini per omicidio colposo plurimo, sono stati accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine.

Tra i sette giovani, su sei grava anche l’accusa di omicidio preterintenzionale, furti con strappo nonché lesioni personali e singoli episodi di rapine. Secondo il gip di Ancona i ragazzi sono tutti responsabili per quanto riguarda la morte delle vittime.

Le vittime di Corinaldo

Le vittime di Corinaldo, come detto in precedenza. Tra queste, cinque delle vittime furono ragazzini che avevano un’età compresa tra i 14 e i 16 anni. La sesta vittima era una giovane mamma 39enne che accompagnava sua figlia di 11 anni a vedere il suo idolo.

La serata in discoteca era stata organizzata per ospitare il concerto di Sfera Ebbasta che a mezzanotte e quaranta ancora non arrivava nel locale. L’affollamento eccessivo e la calca, nella parte esterna del locale, causarono il crollo della balaustra, sotto la quale rimasero uccise le vittime. L’indagine è stata condotta dal nucleo investigativo del Reparto operativo di Ancona e i giovani tratti in arresto, con età compresa tra i 19 e i 22 anni, farebbero parte anche di un gruppo criminale che agiva proprio all’interno dei locali di movida per poter rubare collane e oggetti d’oro.

Commenta l

SHARE
Amo scrivere e nel tempo libero leggere libri e guardare la Formula 1. Seguo con passione molte manifestazioni sportive e musicali. Anima Rock e stile libero.