San Biagio – A Milano arrivano i panettoni per i profughi

Panettoni benedetti per scongiurare il “mal di gola”

Arrivano le creazioni di Nicola Fiasconaro

0
1292

Domani è San Biagio. Nel giorno, dove si ricorda il protettore del mal di gola a Milano arrivano i panettoni benedetti per gli immigrati presenti nei centri di accoglienza.

Perchè viene ricordato: la tradizione popolare narra infatti che Biagio di Sebaste, medico armeno e vescovo cattolico del III secolo d.C., salvò la vita di un bambino facendogli ingoiare una mollica di pane che rimosse dalla sua gola la lisca di pesce che aveva ingoiato e che lo stava facendo soffocare. Il medico morì poi martire il 3 febbraio di qualche anno dopo e la Chiesa, successivamente, lo fece Santo dedicandogli quel giorno. A questo episodio si intreccia un aneddoto accaduto a Milano secoli dopo quando una massaia, nel periodo natalizio, portò a un frate un panettone da benedire. Il frate le disse di ripassare più avanti ma nei giorni a seguire, non resistendo alla tentazione, si mangiò l’intero panettone. Quando la donna tornò (era proprio il 3 febbraio) il frate era sul punto di confessare la verità ma, con sollievo, si accorse che nell’involucro vuoto del panettone ne era ‘miracolosamente’ comparso un altro al suo posto. Da allora a Milano, il giorno di San Biagio, protettore della gola, è tradizione mangiare una fetta di panettone.

Non semplici panettoni, infatti, quelli che arriveranno nella capitale economica italiana saranno quelli del famoso pasticcere Nicola Fiasconaro. E’ una tradizione milanese quella del panettone nel giorno del santo, infatti un intercalare lombardo esprime “San Bias benediss la gola e el nas”.

I più fortunati: di sicuro gli ospiti golosi, ma non solo del centro d’accoglienza Casa Jannacci e i Centri Diurni per Disabili, fortunati sempre per modo di dire. Tutti coloro che ne usufruiranno dei dolci dovranno ringraziare l’Assessorato milanese alle politiche sociali e l’azienda Fiasconaro che si è prodigata sin da subito nel sociale. “E’ sempre un piacere collaborare con l’Assessore Pierfrancesco Majorino” dichiara Fiasconaro “Speriamo, inoltre, che i nostri panettoni abbiano effetti terapeutici”. Bravi.

Commenta l

SHARE
Classe'86 giornalista pubblicista dal 2011 ama lo sport e segue per varie testate e televisioni regionali il calcio. Telecronista su vari canali digitali sportivi ama la scrittura. Inoltre, opinionista nelle varie televisioni locali avellinesi conduce una trasmissione sportiva dedicato al campionato cadetto.