Un matrimonio ad alta quota: da tabù a moda

0
756

Il fascino d’altri tempi ma intramontabile di uno chalet di montagna, circondato dalla suggestiva cornice delle Alpi, dei boschi, prati e piccoli laghi. Organizzare un matrimonio in uno chalet di montagna è l’ideale per chi ama l’ospitalità all’antica, curata nelle forme e nei dettagli ma senza ostentazione. Un ambiente accogliente e intimo in cui respirare le uniche atmosfere alpine e un senso palpabile di quiete e tranquillità.

L’atmosfera che si crea in una baita di montagna e nell’ambiente che la circonda è quella di un sogno sospeso nel tempo che profuma di fiori alpestri e boschi centenari, del legno che crepita nel camino e dell’aria rarefatta di alta montagna.Lontani dal traffico e dalla routine quotidiana, voi e i vostri ospiti potrete assaporare odori e colori inimitabili, nonché sapori antichi, talvolta dimenticati, di una cucina che celebra le stagioni. Organizzare il proprio ricevimento in baita, grazie all’aiuto del vostro wedding planner, vi darà l’opportunità di usufruire nel modo migliore dei suoi spazi.

Sulle terrazze panoramiche o al tepore della stufa sarà possibile gustare un ricco aperitivo.Il ristorante, con tavoli allestiti da tocchi chic di montagna, tovagliato immacolato, piatti in porcellana, posateria d’argento, bicchieri a calice, e ricercati accostamenti floreali, proporrà un banchetto nuziale indimenticabile, presentando raffinate soluzioni gastronomiche ispirate alle antiche tradizioni della cucina regionale e montana, ed esaltate da una perfetta scelta di vini. D’inverno come d’estate, la magia della montagna rimane inalterata, arricchendosi, anzi, di volta in volta delle caratteristiche dell’una o dell’altra stagione, donando al paesaggio un aspetto sempre nuovo e unico nel suo genere, un’oasi dove il tempo ritrova il suo valore così come chi si sofferma può trovare una dimensione di pace dove condividere i momenti più felici della propria vita in un contesto intimo, accogliente e rilassante, a stretto contatto con una natura che si concede generosa, lasciando tutti senza fiato.

Accoglienza, natura, paesaggi mozzafiato, una tradizione ospitale e golosa, renderanno il vostro matrimonio ad alta quota uno dei momenti più dolci e suggestivi da ricordare. Quello che inizialmente veniva considerato da molti un semplice tabù oggi è diventato un (inizio) di moda. C’è da dire che sono ancora maggiori le coppie che preferiscono sposarsi nei classici ambienti tradizionali. Chiaramente la vostra wedding planner, se ne avete una, o in generale quando andrete in un negozio di abiti da sposa dovrete tenere conto delle temperature che affronterete per la scelta del vostro vestito da sposa.

Tuttavia come detto proprio quello del matrimonio sotto la neve sta prendendo sempre più quota. Le spose italiane, ma anche quelle estere, col passare del tempo sono sempre più spinte nello scegliere la romantica atmosfera invernale, attirate proprio dall’idea di una location insolita come possono essere baite e chalet.

Sono anche in aumento le wedding planner che spingono verso queste scelte, specialmente per quelle che amano la montagna.

Scegliere di sposarsi in montagna in realtà non è solo una questione legato ai paesaggi: il matrimonio in montagna infatti offre in realtà tante altre opportunità per la futura sposa e il futuro sposo, un modo unico per distinguersi dalla massa.

La sposa trasformata in regina delle nevi. Dai fiocchi di neve naturale, passando per le magnifiche slitte trainate dagli husky, fino ad arrivare alla scelta degli outfits più estremi, particolari, senza precedenti.

La nave e l’eventuale brutto tempo che viene visto non più come una catastrofe ma come un modo naturale per rendere unico il giorno del matrimonio.Un nuovo modo di vedere il giorno del matrimonio, una filosofia di cerimonia diversa, unica e senza paura di neve, freddo ed eventuale pioggia. E tu, cara futura sposa, sei pronta ad un matrimonio in montagna?

 

Commenta l

SHARE